Treia, quasi ultimati i lavori di consolidamento delle mura castellane

6

Riaprirà la circonvallazione del centro storico chiusa dopo il sisma e sarà ripristinata la viabilità tradizionale

TREIA (MC) – Quasi terminati i lavori di consolidamento delle mura castellane di Treia, danneggiate dal sisma del 2016 nel tratto di viale Unità d’Italia.
Torneranno in tutto il loro splendore e nuovamente transitabili in quel tratto di strada, a distanza di cinque anni, con un intervento capace di restituire alla comunità una delle parti più caratteristiche della città. L’intervento di riparazione dai danni con consolidamento e restauro delle mura castellane e l’installazione di barriera di ritenuta stradale laterale, nel tratto Viale Unità d’Italia nel Comune di Treia è consistito sostanzialmente nella messa in sicurezza del tratto stradale di Viale Unità d’Italia mediante un insieme sistematico di opere necessarie al consolidamento e al restauro di una porzione delle mura nonché, da una serie di opere necessarie all’installazione di barriere di ritenuta stradale laterale lungo tutto il tratto stradale che va dall’uscita di porta Vallessacco fino all’incrocio di Viale Unità d’Italia con la strada di Borgo Vittorio Veneto (in corrispondenza delle fonti storiche). Un intervento importante per una spesa di oltre 400mila euro (403.286,34) finanziato per metà dall’Ordinanza del Commissario Straordinario per la Ricostruzione Giovanni Legnini.
“Presto – ha detto il sindaco Franco Capponisarà ripristinata la viabilità tradizionale e saranno superate le attuali limitazioni del traffico, al momento a senso unico e interdetto nella direzione del Borgo. Modifiche che all’inizio hanno potuto causare qualche disagio, ma che sono state dovute e necessarie perché quel tratto era diventato purtroppo inagibile e pericolante, ma dopo l’intervento messo in atto sarà restituita una parte della città valorizzata da un punto di vista estetico e soprattutto migliorata dal punto di vista della sicurezza stradale”.