Pesaro, Beethoven 250: concerto in streaming dell’Orchestra Sinfonica Rossini per il network Unesco

11

Domani la  diretta coinvolgerà 15 paesi e sarà fruibile anche dai social del Comune.Vimini: «La città si mette alla prova, riscoprendo il valore della cultura e aprendosi a nuovi approcci e modelli di fruizione»

PESARO – Ci sarà anche Pesaro, Città Creativa della Musica, tra i protagonisti della “festa internazionale” in programma domani, giovedì 17 dicembre, e organizzata dal network Unesco per omaggiare il 250° compleanno di Ludwig van Beethoven.

«Sarà un grande concerto, ancor più significativo perché svolto durante quest’emergenza – ha precisato Daniele Vimini, vicesindaco e assessore alla Bellezza -, pensato per far incontrare la comunità musicale di tutto il mondo e per far sentire “vicini” gli appassionati della grande musica. Pesaro è ormai un punto di riferimento nel network e partecipa ogni volta alle iniziative con la professionalità e il valore dei suoi artisti».

A rappresentare la città sarà infatti l’Orchestra Sinfonica Rossini che si esibirà dal Teatro Rossini, intorno alle ore 13:30 (prima degli interventi delle tedesche Manheim e Hannover) con un omaggio al genio compositore pensato per la programmazione che coinvolgerà altre 14 città di tutto il mondo: Auckland, Adelaide, Daegu, Chennai, Kazan, Katowice, Norrkopping, Hannover, Mannheim,Metz, Llíra, Idanha-A-Nova,Leira, Bogota.

L’appuntamento, si inserisce nella campagna globale “WeRculture” pensata per sottolineare principi come rispetto e responsabilità in tempi di crisi globale: «Ancora una volta la città si mette alla prova, riscoprendo il valore della cultura e aprendosi a nuovi modelli di fruizione. Metodi che oggi ci paiono dovuti alle contingenze ma che ci permettono di sperimentare forme di condivisione e approcci diversi. E che ci consentiranno di ripartire in maniera virtuosa» ha concluso Vimini.

Lo spettacolo sarà fruibile domani, dalle ore 10 alle 18 nelle pagine Facebook del Comune di Pesaro e di Pesaro Cultura.

Il programma completo dell’evento: www.citiesofmusic.net