Pesaro, “Soul Portraits. Ritratti dell’anima”: dal 3 al 5 settembre 2020

54

A Rocca Costanza tre serate per ricordare 5 straordinari musicisti: Raniero Cecchini, Mirko Bertuccioli, Eugenio Gege Giordani, Vittorio Gennari, Sergio Guerra

PESARO – ‘Soul Portraits. Ritratti dell’anima’ è l’iniziativa con cui Pesaro Città Creativa Unesco della Musica intende omaggiare – attraverso i ricordi degli amici più cari che hanno condiviso con loro un percorso di vita e di musica – 5 straordinari musicisti: Raniero Cecchini, Mirko Bertuccioli, Eugenio Gege Giordani, Vittorio Gennari, Sergio Guerra. Dal 3 al 5 settembre, alle ore 21, nel fossato di Rocca Costanza, si svolgeranno tre serate per raccontarli e per non dimenticare il loro apporto culturale e musicale, attraverso immagini, musica e parole.  L’evento , ideato da Rocco Bratta che ne è anche il direttore artistico, è promosso dagli amici e dall’Assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro con la preziosa collaborazione di Pesaro Segreta.

Il programma

Giovedì 3 settembre

In omaggio a Mirko Bertuccioli – musicista, scopritore ed esploratore della musica e di nuovi talenti – saranno lette alcune pagine del libro La Musica del futuro. La serata proseguirà con le testimonianze di amici e collaboratori di Raniero Cecchini, fondatore di Radio Veronica e grande organizzatore di eventi. Sul palco il gruppo La Rinascita, seguito da un talk show fatto di immagini, parole e musica con Gigi Vigliani, Giorgio Buccarini, Alida Bacchiani, Ugo e Carlo Betti, Riccardo Vampa e molti altri, con la partecipazione straordinaria di Roberto Cecchini e numerose sorprese. La serata è a cura di Laura Trebbi, Luigi Pansino e Ugo Betti.

Venerdì 4 settembre

Per Eugenio Gege Giordani – ricercatore instancabile nell’ambito delle tecniche digitali, docente del Conservatorio Rossini e straordinario musicista – si esibiranno i Log2, la band in cui Gege ha iniziato a suonare da ragazzo, insieme a Giancarlo Del Vecchio, Riccardo Marongiu, Giorgio Lugli e Claudio Cardelli. Alla formazione originale, si uniranno Francesco e Riccardo Cardelli e Fabio Russo. Ospite David Monacchi per un ricordo legato anche alla Sonosfera®, una delle ultime fatiche di Giordani, progetto eccellente di Pesaro Città Creativa Unesco della Musica prossima alla riapertura dopo una serie di adeguamenti tecnici. Nella stessa serata sarà ricordato anche Vittorio Gennari, grande sassofonista che con la sua arte ha incantato tutti, trasmettendo ovunque grandi emozioni. Roberto Bachi, Massimiliano Tonelli, Joe Pagnoni e Eduardo Xavier Maffei ripercorreranno le note jazz care a Vittorio. Ospite Sara Gennari. La serata è a cura di Giancarlo Del Vecchio.

Sabato 5 settembre

L’ultima serata è dedicata a Sergio Guerra: il poeta naif di immensa purezza e rara onestà, innamorato della musica e della letteratura, sarà ricordato attraverso la musica che ha saputo promuovere e diffondere insieme agli amici più cari. Sul palco si alterneranno ben 4 gruppi: la Piccola Orchestra Orientabile, fondata da Sergio e composta da professori di musica italiani, latino americani e cinesi; i Soulfix con brani composti da Sergio; i Fratelli Tessuto, gruppo nato negli anni ’70 che tuttora rivisita in chiave rock i brani più famosi di quegli anni; i Seventy Room che hanno composto una dedica speciale per Guerra. La serata è a cura di Rocco Bratta.

Così Daniele Vimini assessore alla Bellezza del Comune: ‘Sono serate in cui ricorderemo i 5 artisti e ci tengo a dire che non si tratta di una commemorazione ma di tre giorni di spettacolo – questo è lo spirito del progetto – costruiti ad arte e con grande cura per dare spazio alla diversità dei 5 musicisti; tre date che sono la formula perfetta per rendere merito alla loro varietà e alle loro differenti caratteristiche. Ne è nato un ‘piccolo’ festival che rappresenta anche l’occasione per far apprezzare i 5 musicisti a chi non li conosce già ma anche per creare momenti di condivisione e contaminazione, valori che sono stati una costante del percorso privato e musicale di questi amici che non ci sono più. Non ci siamo scordati di Andrea Guagneli che ci ha lasciato anche lui quest’anno in modo tragico: vista soprattutto la differenza generazionale rispetto ai 5, per lui stiamo studiando – insieme al Circolo Mengaroni, alla famiglia e ai tanti amici – un tributo e un ricordo differente nei prossimi mesi, in tempi che ci renderanno possibile anche il coinvolgimento di artisti italiani e dall’estero a lui legati che ora sarebbe stato difficile raggiungere. Voglio ringraziare Pesaro Segreta per tutto il supporto organizzativo a questa serata; organizzare un concerto non è mai facile, ora più che mai, e il lavoro organizzativo messo in piedi è stato davvero complesso e diverso rispetto a quanto già fatto per la Mostra del Internazionale del Nuovo Cinema; si è dovuto tenere conto di tutta una serie di condizioni e requisiti ma siamo riusciti ad arrivare ad una capienza di 199 posti per ogni data. E proprio per ovviare al limite tecnico dei posti, lavoreremo con la trasmissione degli eventi che avverrà in diretta sul web. Inoltre, i video delle serate saranno a disposizione delle tv locali e già Rossini Tv ha dato la disponibilità a trasmettere la diretta di giovedì 3 settembre e l’integrale in differita lunedì 7, martedì 8 e mercoledì 9 (ore 21.30). Grazie a Rocco Bratta per il prezioso lavoro artistico; grazie a Roberto Vecchiarelli e Stefano Salimbeni per la cura video perché anche le immagini saranno protagoniste insieme alle note; ciò che il pubblico vedrà sarà uno spettacolo a 360 gradi specchio della poliedricità degli artisti che vogliamo omaggiare. Grazie a Tipico.tips che ha facilitato la parte logistica della gestione dei biglietti necessariamente su prenotazione vista la situazione; in realtà questa estate complessa è stata l’occasione per sperimentare nuove modalità di organizzazione degli eventi diventando opportunità per crescere e mettere a punto soluzioni migliori. Concludo con un ringraziamento ‘speciale’ alle decine di artisti coinvolti che hanno dato la loro disponibilità rendendo possibile un palinsesto ricchissimo e facendolo funzionare al meglio.’

Le tre date sono a ingresso gratuito ma i biglietti ancora disponibili vanno ritirati presso Tipico.tips (via Rossini 41), massimo due biglietti nominativi a persona per ogni serata fino a esaurimento disponibilità.

In caso di pioggia, la serata sarà rimandata ad una data successiva.