Pesaro, Rassegna pianistica estiva: il 7 e il 14 settembre ultimi concerti

14

Si chiude il ciclo dei concerti degli studenti di pianoforte del Conservatorio Rossini di Pesaro

PESARO – La Rassegna pianistica estiva del Conservatorio Rossini giunge alla conclusione del ciclo di concerti che ha accompagnato l’estate pesarese. Martedì 7 settembre (ore 18.30) e martedì 14 settembre (ore 18.30), cinque studenti delle classi di pianoforte del Conservatorio Rossini si esibiranno nella Chiesa dell’Annunziata, grazie all’ospitalità offerta dall’AMAT.
In cartellone: Leonardo Giulianelli e Federico Umbri (martedì 7 settembre), Pietro Pauri e il duo Tommaso Ridolfi – Lorenzo Felicioni (martedì 14 settembre). La prima parte del recital del 7 settembre sarà interamente dedicata alla tradizione colta russa; Leonardo Giulianelli aprirà la serata con brani tratti da due delle raccolte tra le più note di Sergej Rachmaninov (Moment n. 3 da Six Moments Musicaux op. 16, Etude n. 2 da Etudes-Tableaux op. 33) per poi cimentarsi nella Sonata n. 1 di Prokofiev, nata da una lavoro di revisione del compositore su suoi precedenti abbozzi giovanili e scritta con l’intento esplicito di creare «una musica più bella, interessante tecnicamente e dal contenuto non superficiale.» Nella seconda parte del recital il testimone passerà a Federico Umbri che proporrà ancora una Sonata, ma di tutt’altro clima ed epoca: la Sonata n. 24 op. 78 di Ludwig van Beethoven, un delicato capolavoro che guarda al recente passato clavicembalistico e in particolare a Carl Philipp Emmanuel Bach. In chiusura, una scelta di brani dal secondo libro dei Préudes di Debussy, tra atmosfere mediterranee ed esotiche.
Anche l’ultimo appuntamento della Rassegna (14 settembre) vedrà Beethoven e il genere sonata al centro dell’attenzione degli interpreti. Pietro Pauri eseguirà la Sonata op. 31 n. 3, ultima del gruppo di Sonate dell’op. 31, che, come le sue consorelle, risalta per il suo carattere sperimentale, in virtù del quale funge da spartiacque nell’evoluzione stilistica del compositore tedesco. A conclusione del concerto e dell’intera Rassegna, il duo Tommaso Ridolfi e Lorenzo Felicioni si esibirà in un repertorio evocativo di un ampio spazio culturale-musicale: dalla Russia alla Spagna con soste nei territori tedeschi e francesi (Rachmaninov, Six Morceaux op. 11; Ravel, Rhapsodie espagnole).
Il concerto prevede l’ingresso con biglietto di cortesia di € 5,00 acquistabile presso il luogo dell’evento a partire da un’ora prima del concerto o in prevendita online su vivaticket.com. Saranno rispettate tutte le procedure di legge per il contenimento della diffusione del Covid-19 previste dalla normativa vigente, incluso il controllo della Certificazione verde Covid-19 da parte del personale di sala. Per informazioni www.conservatoriorossini.it