Pesaro, grande successo per la diretta organizzata dal Conservatorio Rossini

23

orchestra_solisti_conservatorio_rossini_pesaro_ph_luigi_angelucci_008-min

Oltre 10mila persone hanno visualizzato sulla pagina Facebook dell’Istituto l’evento S. Cecilia streaming con  l’Orchestra del Conservatorio

PESARO – Grande successo per la diretta organizzata dal Conservatorio Rossini in occasione delle celebrazioni di Santa Cecilia. Oltre diecimila persone hanno visualizzato sulla pagina Facebook dell’Istituto l’evento S. Cecilia streaming che ha visto protagonista l’Orchestra del Conservatorio guidata dalla bacchetta del M° Luca Ferrara.

Per la prima volta nella storia della città, l’Auditorium Pedrotti è riuscito ad accogliere migliaia di persone simultaneamente, spostando la sua sede nelle piazze digitali. Nonostante le restrizioni imposte alla musica dal vivo dall’emergenza sanitaria, la tecnologia è riuscita a trasformare i limiti attuali in un’opportunità di più grande gioia e condivisione.

L’evento, fortemente voluto dal neo-eletto Direttore Fabio Masini che lo ha ideato in collaborazione con Francesco de Benedittis di Naïve Studio Recording, è riuscito ad avvicinare un pubblico vasto e lontano. Molti i giudizi positivi e le dimostrazioni di affetto ricevute da tutta Italia da parte di ex-studenti e docenti, personalità musicali, Conservatori ed enti musicali di altre regioni, così come da parte di appassionati che hanno assistito numerosi anche dall’estero. Gli studenti del Rossini e le loro famiglie hanno seguito l’evento insieme inviando messaggi entusiasti dalle proprie case.

Particolarmente apprezzati nei commenti degli ascoltatori la qualità delle riprese audio realizzate dai tecnici della Naïve, grazie alle quali il pubblico ha potuto godere appieno delle pagine di Mozart e Schubert eseguite dai giovani studenti del Conservatorio, distintisi per la maturità, la tecnica esecutiva e travolti da centinaia di messaggi di congratulazioni. Grande emozione ha suscitato anche la regia curata dalla Alessandro Uguccioni Studio che ha curato la diretta musicale intervallandola con scorci di Palazzo Olivieri. Le riprese hanno guidato le centinaia di persone connesse in un racconto visuale della storica sede del Conservatorio, svelandone le meraviglie contenute: gli affreschi, gli scaloni e le sale settecentesche, gli strumenti storici, gli stucchi e gli arredi, la biblioteca e i suoi preziosi testi, l’avanguardia tecnologica rappresentata dalla sala SPACE del LEMS – Laboratorio elettronico per la Musica Sperimentale dell’Istituto.

Emozionante anche l’intervista al M° Luca Ferrara – unanime il consenso per la sua direzione precisa e curata – in cui il docente e direttore d’orchestra ha richiamato il ruolo della musica come elemento di unione. Di grande profondità infine la lettura del Cantico delle Creature di San Francesco d’Assisi, affidata alla voce recitante di Fabrizio Bartolucci, che ha concluso la diretta con un messaggio universale di speranza e di impegno comune per un futuro più luminoso.

Al termine del concerto, presso la Chiesa Cattedrale è stata celebrata da S.E. Mons. Piero Coccia, Arcivescovo Metropolita di Pesaro, una Messa Solenne in onore di Santa Cecilia patrona della Musica, accompagnata all’organo Mascioni da Gian Marco Spallacci, studente del Conservatorio Rossini. Parole di plauso da parte dell’Arcivescovo nei confronti dell’Istituto, importante istituzione di livello internazionale, grande risorsa per il territorio e per la crescita formativa dei suoi giovani.

Incisivo l’intervento dell’avv. Salvatore Giordano, Presidente del Conservatorio pesarese, che ha ringraziato il Prefetto Vittorio Lapolla, il Vice-sindaco Daniele Vimini, le autorità militari ed i numerosi cittadini presenti, ricordando la centralità della figura di Santa Cecilia per tutta la comunità.