Pesaro, 153esimo morte Rossini: domani incontro con il M° Marangoni

12

Al Museo Nazionale Rossini sarà presentato ‘Complete Piano Music – Péchés de vieillesse’ il prezioso cofanetto che rappresenta l’unica integrale al mondo con tutta la musica da camera del compositore inclusi 20 inediti. Domenica 14, il M° Marangoni si esibirà allo Sperimentale

PESARO – Sabato 13 novembre 2021 saranno 153 anni dalla morte di Gioachino Rossini (13/11/1868). Per celebrare questa ricorrenza il Comune di Pesaro promuove un prezioso appuntamento al Museo Nazionale Rossini, luogo della cultura cittadina dedicato al genio del compositore che in occasione della data speciale sarà visitabile gratuitamente dai residenti di Pesaro e comuni limitrofi.

L’appuntamento a Palazzo Montani Antaldi è per le ore 18.00. Il pianista Alessandro Marangoni presenta il cd che porta a compimento, dopo più di 10 anni di lavoro, un monumentale progetto rossiniano: ‘Complete Piano Music – Péchés de vieillesse’ (Naxos), 13 rarissime incisioni dei Péchés de vieillesse inclusi 20 inediti ritrovati dallo stesso Marangoni tra le raccolte della Fondazione Rossini e collezioni private. Sabato 13 novembre, accanto a Marangoni, saranno presenti Daniele Vimini vicesindaco e assessore alla Bellezza del Comune con Ernesto Palacio Sovrintendente del Rossini Opera Festival.

Il cofanetto di Marangoni è oggi l’unica integrale al mondo di tutta la musica da camera di Rossini e uscirà il 26 novembre. Sempre nell’ambito delle celebrazioni per la morte di Rossini, domenica 14 novembre Marangoni si esibirà al Teatro Sperimentale in un recital pianistico promosso dal Rossini Opera Festival.

A soli 41 anni, la lista delle pubblicazioni discografiche rare, dei riconoscimenti internazionali e delle iniziative a sostegno di una visione “olistica” della musica rende la carriera del M° Marangoni davvero diversa e unica nel panorama attuale. Pianista di ricerca e riscopritore di inediti dimenticati, ma anche curioso indagatore di ogni divulgazione, è stato il primo musicista classico a esibirsi su SecondLife dove ha all’attivo oltre 100 concerti. E’ docente al Conservatorio di Novara e tiene masterclasses in Europa, Sud America e Cina.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.