Editoria: Fossombrone, “Il Mondo a Quadretti” trova casa al “Nuovo Amico”

Il NuovoFOSSOMBRONE – Da ieri “Il Mondo a Quadretti”, periodico della Casa di Reclusione di Fossombrone, esce con una nuova veste grafica e come supplemento al settimanale interdiocesano “Il Nuovo Amico” di Pesaro, Fano e Urbino. “Il Mondo a Quadretti” viene ininterrottamente pubblicato, dall’omonima associazione di volontariato, all’interno della Casa di Reclusione di Fossombrone dal lontano 2002. La rivista si avvale della collaborazione di un’appassionata redazione formata dai reclusi dell’Istituto di pena di Fossombrone che scrivono articoli per far conoscere quella realtà carceraria spesso disattesa dai mezzi di informazione.

«Cambiamo la modalità di produzione e distribuzione – spiegano Giorgio Magnanelli e Giovanni Santarelli, responsabili del progetto – mantenendo la stessa pelle e continuando a sprigionare la medesima forza e passione comunicativa. Ci presentiamo a un pubblico molto più vasto e prevalentemente costituito di “non addetti ai lavori”, sperando di contribuire a diffondere una cultura fondata sul binomio legalità e diritti, a partire dalle voci di dentro, nel rispetto dei più alti principi e valori di quelle civiltà e convivenza sociale sanciti dalla nostra Costituzione».

L’iniziativa editoriale arricchisce così l’informazione sul carcere prodotta dal settimanale “Il Nuovo Amico” che, dal 2011, pubblica ogni mese l’inserto “Penna Libera Tutti” della casa circondariale di Pesaro, grazie anche al sostegno dell’Ambito Territoriale Sociale n. 1 di Pesaro e al patrocinio della presidenza del Consiglio comunale di Pesaro.

«Il Connubio tra Il Nuovo Amico e Il Mondo a Quadretti – sottolinea il garante per i diritti dei detenuti delle Marche Italo Tanoni – sta a significare che nonostante le difficoltà economiche del momento, prevale la volontà di lavorare in sinergia pur di far conoscere una realtà come quella detentiva, che altrimenti rimarrebbe nascosta».