‘Young Syrian Lenses’, i marchigiani Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti raccontano la Siria

Young Syrian LensesANCONA – Riscontri positivi per ‘Young Syrian Lenses’ di Ruben Lagattolla. Per la prima volta in un documentario italiano il lavoro dei giovani giornalisti e media-attivisti di Halab News, che resistono nella città di Aleppo distrutta dalla guerra.

‘Young Syrian Lenses’ è un progetto totalmente indipendente e volontario – patrocinato da Amnesty Italia – dei filmmaker marchigiani Ruben Lagattolla e Filippo Biagianti. Ruben e Filippo riescono, nel maggio 2014, a entrare in Siria e documentare la rischiosissima attività dei ragazzi che lavorano come fotografi e media activist ad Aleppo, sotto assedio da anni, e a testimoniare i tragici episodi che occorrono sotto il regime di Bashar al Assad.

“Young Syrian Lenses” è stato sostenuto da Amnesty International. Ruben Lagattolla vive e lavora in Italia come cameraman e montatore in molte ricerche sul campo sociologico e documentari investigativi.

La sua esperienza di operatore video si è formata principalmente nella regione del Medio Oriente e nei Balcani, ha vissuto a Belgrado e ha viaggiato in Serbia.