Ultima settimana della Veleggiata in Adriatico con drone subacqueo alla ricerca del Galeone Pesaro

Pesaro, ultima settimana della Veleggiata in Adriatico con drone subacqueo alla ricerca del GaleonePESARO – Ultima settimana di veleggiata “alla ricerca del Galeone Pesaro”, il progetto di edu-tainment che ha visto per l’intera estate alternare nei porti adriatici laboratori didattici per bambini, spettacoli improntati alla commedia dell’Arte e avventure archeologiche marine con l’innovativodrone subacqueo di #OpenROVinItalia.

Dal 23 al 28 agosto i membri della SEAM Associazione Socio Culturale A.P.S., che ha ideato l’impresa, insieme alla Compagnia del Teatro a Martello di Urbino approderanno nelle Marche per le ultime performance interattive in compagnia di bambini e famiglie. Oggi, martedì 23 agosto, la prima tappa sarà a Loreto mentre dal 24 al 28 agosto il veliero ancorerà nel porto di Sirolo-Numana per ripresentare i laboratori ludico-teatrali-multidisciplinari che hanno in queste settimane riscosso numerosi consensi tra i piccoli (tra essi anche un progetto sul riuso, sugli usi e costumi ai tempi del GaleonePesaro fine ‘700) e far sperimentare in mare, in tragitti brevi, lo speciale drone che guiderà i convenuti alla scoperta dei fondali marini.

Grazie al drone subacqueo – racconta Alessio Canalini, che dell’iniziativa è l’ideatore e organizzatore – siamo riusciti a fare appassionare intere famiglie e bambini (anche diversamente abili) e a farli pilotare un semplice joystick per scoprire le bellezze dei fondali marini. Il nostro obiettivo è portare l’OpenROV v 2.8, nella maggior parte delle scuole italiane, già a partire dalle elementari, con progetti web 3.0; essendo un kit, è possibile assemblarlo a scuola con l’aiuto degli insegnanti e noi di OpenROV in Italia. Poi, una volta montato, saranno gli stessi alunni a pilotarlo in mare/lago per esplorare i fondali con progetti mirati e condivisi con i vari istituti scolastici… A tale proposito, per promuovere l’aspetto educativo e l’impatto a beneficio della collettività abbiamo organizzato nei prossimi mesi in tutta Italia (con date che comunicheremo a breve)  una serie di tappe a sorpresa per far conoscere ancora da più vicino le potenzialità del drone e delle nuove tecnologie per il mondo sommerso.

Nello stesso ambito di “edutainment” continua anche la campagna di Crowd funding, attiva fino al 25 dicembre (donazione di 2 o 5 Euro) per raccogliere fondi per il recupero d’imbarcazioni storiche adriatiche e la creazione del Parco Archeologico Subacqueo pro #galeonePesaro. Maggiori informazioni al sito Internet http://www.seam-adriatic.it.