Tragedia discoteca Corinaldo, Mastrovincenzo: “Serve un lavoro di squadra”

SENIGALLIA – Presentato ufficialmente a Senigallia il Cogeu (Comitato genitori unitario degli istituti scolastici), costituito l’8 gennaio anche a seguito della tragedia della discoteca di Corinaldo dove, nella calca, morirono cinque ragazzi e una 39enne madre di quattro figli. L’obiettivo primario del comitato è “la più ampia tutela della salute fisica e psicologica dei ragazzi che frequentano le scuole, con particolare riferimento alla tutela del loro ‘diritto al divertimento’, così come sancito dalla Convenzione dei diritti sull’infanzia”.

“Un’iniziativa lodevole – ha commentato durante l’incontro il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo (foto) – che intende supportare ed affiancare i ragazzi nei diversi aspetti dei loro percorsi di vita. La complessità della società contemporanea rende necessario un lavoro di squadra tra istituzioni, scuola e genitori. La riscoperta di valori, il dialogo, il confronto, ma anche la vigilanza, devono essere alla base del nostro agire quotidiano”.