San Ginesio, violenze in famiglia: arrestato un 60enne

41

SAN GINESIO – I Carabinieri della stazione di San Ginesio hanno eseguito un ordine di esecuzione di pena detentiva in regime di semilibertà, emessa dalla Procura del capoluogo maceratese, nei confronti di un artigiano 60enne del luogo, già condannato per reati in ambito famigliare nel 2015.

L’uomo dovrà espiare la pena di anni 2 e mesi 6 di reclusione.Infatti a causa di comportamenti antigiuridici avuti nel tempo, successivamente ai fatti oggetto della condanna, non sono stati concesse dal Tribunale di Sorveglianza le misure dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

I Carabinieri, infatti, avevano proceduto al deferimento in stato di libertà del soggetto per lesioni personali, minaccia e violenza privata oltre che per guida in stato di ebbrezza alcolica. Dopo la notifica del provvedimento,  l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Fermo.Sarà ammesso PRESSO UNA DITTA DI MOVIMENTO TERRA.

Inoltre i militari dell’aliquota radiomobile della compagnia di Tolentino hanno denunciato ieri in stato di libertà, un giovane 21 enne di Serrapetrona poiché, alla guida della propria autovettura, è risultato positivo all’accertamento alcolemico.