Recanati, Cultura e benessere nelle Marche: incontro on line

51

Martedì 30 marzo incontro on line sui risultati dell’indagine regionale e le proposte per il 2021-23

RECANATI – Si svolgerà martedì prossimo 30 marzo in modalità online l’incontro “Cultura e benessere nelle Marche: risultati dell’indagine regionale e proposte per il 2021-23”, un appuntamento nel quale saranno presentati i risultati della ricognizione promossa dal Comune di Recanati, realizzata da Promo PA Fondazione e sostenuta dalla Regione Marche che ha restituito l’immagine di un sistema attivo e vivace con buone pratiche tra cultura e benessere, riconosciute a livello nazionale ed europeo.

“Sono molto soddisfatta del percorso regionale che siamo riusciti a portare avanti a Recanati sul tema della “Cultura e Benessere” – ha dichiarato l’Assessore alle Culture del Comune di Recanati Rita Soccio – Il convegno rappresenta la chiusura della prima fase di ricerca, analisi e formazione con numeri e idee e lancia un progetto di rete tra Comuni e Associazioni che vogliono lavorare sul nuovo concetto di welfare culturale. In un momento così difficile per il nostro paese la Cultura può essere non solo visione e volano per una ripartenza economica, in particolare per le tante città d’arte come la nostra, ma anche e soprattutto fattore di benessere psico-fisico per le nostre comunità messe a dura prova per le restrizioni imposte dalla pandemia. Ringrazio la Regione Marche per aver creduto e appoggiato il progetto e i tanti Comuni, Enti e Associazioni che hanno la nostra stessa visione.”

La ricerca è stata curata da Francesca Velani e sviluppata da Maria Elena Santagati. La spinta propositiva e sinergica scaturita dall’indagine è stata recepita dalla Regione, che ha inserito il tema nella proposta di nuovo “Piano Triennale Cultura 2021-2023”, attualmente in corso di approvazione.

“La Cultura ha un ruolo fondamentale per la promozione del benessere sociale e della salute dei cittadini e deve esserlo ancora di più oggi – ha affermato l’Assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini – Daremo infatti attuazione a progetti pilota innovativi, di durata triennale che, a conclusione della loro realizzazione, possano rappresentare buone pratiche da replicare per innescare nuovi processi di crescita e rinnovamento affinché cultura e benessere proseguano di pari passo. Nel contesto che si aprirà nel post pandemia, il ruolo sociale della cultura sarà strategico e dovrà programmare interventi di progettazione e attuazione di nuove esperienze per migliorare gli approcci partecipativi e collaborativi e a promuovere l’inclusione culturale reciproca e le strategie resilienti”.

Oltre 4000 i soggetti del territorio regionale interrogati, e più di 200 le buone pratiche selezionate, di cui molte già riconosciute come modelli a livello nazionale ed europeo. Un’energia che ha dato costanti segnali d’interesse per le attività di ricerca e formazione sviluppate nel 2020 e che si sta organizzando per costituire una rete pubblico privato con l’obiettivo di valorizzare e rafforzare le buone pratiche tra cultura e benessere attive, in linea con gli obiettivi dati dall’Unione Europea.

“I risultati della ricognizione evidenziano un allineamento tra il tessuto culturale del territorio e gli indirizzi dell’Agenda Europa – ha spiegato Francesca Velani, Vicepresidente di Promo PA Fondazione – Mai come oggi l’alleanza tra cultura e salute è necessaria per la tenuta delle comunità e di tutte le organizzazioni complesse: servono policies regionali e nazionali per il coordinamento ed il rafforzamento di questo rapporto e la rete da un lato e le misure del Piano dall’altro posizionano le Marche in primo piano in termini di competitività e possibilità di crescita sul tema.”

Al tavolo di confronto, martedì 30 marzo con inizio alle ore 11, tra i relatori saranno presenti: Giorgia Latini, Assessore alla Cultura della Regione Marche; Antonio Bravi, Sindaco Comune di Recanati; Rita Soccio, Assessore alle Culture Comune di Recanati; Francesca Velani, Vicepresidente Promo PA Fondazione e curatrice del progetto Cultura e benessere; Michele Guerra, Assessore alla Cultura Comune di Parma e Luca Butini, Assessore alla Cultura Comune di Jesi.

L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook, alla pagina Lubec – Lucca Beni Culturali. La partecipazione è gratuita. Per info e iscrizioni: https://www.promopa.it/evento/cultura-e-benessere/

“Cultura e benessere nelle Marche: risultati dell’indagine regionale e proposte per il 2021-23” – 30 marzo 2021

Programma dei lavori

11.00 | Apertura dei lavori

Antonio Bravi, Sindaco Comune di Recanati

Claudio Pettinari, Rettore Università di Camerino
Carlo Flamini, Coordinatore Ambito Territoriale Sociale 14, Comune di Civitanova Marche
Introduce e coordina
Francesca Velani, Vicepresidente Promo PA Fondazione e curatrice del progetto Cultura e benessere

QUADRO DI RIFERIMENTO | Cultura e welfare: l’alleanza necessaria

Intervengono

Michele Guerra, Assessore alla Cultura Comune di Parma

Enzo Grossi, Direttore Scientifico Fondazione Villa Santa Maria, fondatore Cultural Welfare Center, Professore dell’Università degli Studi di Torino

I DATI | Risultati dell’indagine sulle attività tra cultura e benessere nella Regione Marche

Maria Elena Santagati, Ricercatrice – Promo PA Fondazione

LE POLICIES | Il welfare culturale nel Piano Triennale della Regione Marche

Giorgia Latini, Assessore alla Cultura Regione Marche

IL TERRITORIO

Luca Butini, Vicesindaco e Assessore alla Cultura Comune di Jesi
Luciano Messi, Soprintendente Sferisterio di Macerata e Presidente di ATIT – Associazione Teatri Italiani di Tradizione
Gilberto Santini, Presidente AMAT – Associazione Marchigiana Attività Teatrali e Direttore Consorzio Marche Spettacolo

Opportunità dal quadro nazionale e dall’Europa

Erminia Sciacchitano, Uffici di diretta collaborazione del Ministro della Cultura*

LA RETE | Recanati: un cantiere per il welfare culturale, prospettive per il futuro

Rita Soccio, Assessore alle Culture Comune di Recanati

12.30 | Conclusioni

Giorgia Latini, Assessore alla Cultura Regione Marche