Pesaro, ultimo incontro dedicato a William Shakespeare

William Shakespeare
William Shakespeare

PESARO – William Shakespeare, possiamo affermarlo senza alcun tema di smentita, resta sicuramente un enorme talento della letteratura britannica e mondiale.

Nato a Stratford-upon-Avon il 23 aprile 1564 e deceduto sempre a Stratford-upon-Avon il 23 aprile 1616, questo immenso drammaturgo e poeta inglese è tutt’oggi considerato il più importante scrittore in lingua inglese ed è generalmente ritenuto il più eminente drammaturgo della cultura occidentale.

La sua figura esercita ancora oggi un indubbio fascino e carisma. A tale proposito, MarcheNews24.it vi segnala che sta per concludersi a Pesaro l’interessante ciclo di conferenze dal titolo “Shakespeare a 400 anni dalla morte”, che è stato interamente curato da Paolo Montanari.

Pesaro e William Shakespeare

L’iniziativa, decisamente lodevole, è stata organizzata dall’associazione culturale “Pegasus” di Cattolica, in collaborazione con l’assessorato alla Bellezza del Comune di Pesaro. Il tutto, ovviamente nel nome e nella memoria del grande William Shakespeare, è inoltre patrocinato dalla Regione Marche, dall’Amat, dall’Università degli studi Carlo Bo di Urbino, dalla Fondazione Marche Cinema, dall’Arcidiocesi di Pesaro, dal settimanale Il Nuovo Amico, dai centri culturali ‘Madonna delle Grazie’ e ‘San Giovanni’, dall’Assonautica di Pesaro e Urbino, dal conservatorio Gioacchino Rossini di Pesaro, dall’Unilit di Pesaro e Urbino, e dal coro Jubilate di Candelara.

Gli incontri su William Shakespeare (la cui storia esistenziale è riportata dettagliatamente sulla pagina Wikipedia a lui dedicata, che vi consigliamo vivamente di consultare) si tengono ogni venerdì, sempre e rigorosamente alle ore 17.30, presso la sala del consiglio comunale di Pesaro. L’ingresso al pubblico è libero e gratuito; è anche a disposizione un ascensore per i disabili.

Gli appuntamenti su William Shakespeare

Qui di seguito il programma dell’ultimo incontro su William Shakespeare, assolutamente da non perdere visto il suo indubbio interesse culturale:

26/02/2016

“Shakespeare in Welles”

Salvatore Ritrovato (docente universitario e illustre critico letterario)