Macerata: Amore ed Erotismo nell’opera di Maria Fontana Cito

94

Comune di Macerata logo

MACERATA – Un appuntamento dedicato all’Amore ed Erotismo nell’opera poetica di Maria Fontana Cito è in programma giovedì 14 gennaio, alle ore 17, presso la Biblioteca Statale in via Garibaldi, 20.

L’iniziativa, che vede il patrocinio del Comune e dell’Università di Macerata, verrà presentata dal professor Diego Poli, docente dell’ateneo cittadino, che parlerà delle varie opere della poetessa, e vedrà la partecipazione speciale del duo Hector Ulises e Roberto Passarella che eseguiranno intermezzi musicali al bandoneon.

Maria Fontana Cito è nata e risiede nelle Marche, ma ha origini meridionali grazie al padre pugliese, morto quando era poco più che bambina lasciando in lei un segno indelebile e un ricordo pressante del Sud.

Maria Fontana Cito ha lavorato all’Università di Camerino come bibliotecariaa, ma la sua vera passione è sempre stata la scrittura soprattutto di poesie, che, come dice lei, sono frutto di una sensibilità originata da tante vicissitudini della sua vita, quali appunto la morte dell’amato padre,  la nascita dei suoi tre figli, una vita di lavoro, soddisfazioni ma anche dolori e delusioni.

Tra le opere di Maria Fontana Cito vi sono ‘Guscio dorato. Quasi un diario’ (Mierma Editore), dove sono presenti i grandi affetti familiari con poesie rivolte a loro, ‘Burraco Boudoir. Poesie di erotismo e amore’, ‘Il Rapimento del cuore. Ardenti amori impossibili’, ‘Binomio d’amore. Musica e poesia sulle corde della vita’ e una traduzione in lingua albanese.