La Cina scopre i prodotti e la cultura “Made in Macerata”

Cina MacerataMACERATA – Il rapporto di scambio e collaborazione avviato con la città cinese di Taicang, dopo la visita della delegazione maceratese svolta nel gennaio scorso, continua sul filone culturale ed economico-commerciale. Sue Su, la manager incaricata dal governo di Taicang di vagliare i prodotti “Made in Macerata” da far conoscere nella città cinese, ha incontrato ieri, alla Civica Enoteca, i produttori di vino, olio e food del territorio della provincia di Macerata e nel pomeriggio le aziende di pelletteria e accessori. La visita è stata organizzata dalla Ex-it, dal Comune di Macerata e dalla Camera di Commercio.

Già dalla prossima settimana Sue Su si recherà a Taicang per incontrare i leader politici locali e riferire sulla sua visita a Macerata e alle aziende del territorio e per pianificare le prossime azioni di sviluppo reciproco anche in previsione della visita del vice sindaco di Taicang nei primi giorni di maggio. Presenti le aziende produttrici di Olio Extra vergine di oliva Gabrielloni Recanti, Natali Civitanova, Cartechini Montecassiano e di vini Terre di San Ginesio San Ginesio, Caonà, Loro Piceno, Santori Monte San Giusto, Santa Cassella Potenza Picena, Il Pollenza Tolentino, Montesanto Potenza Picena, Belisario Matelica, Gagliardi Matelica, Il Lorese Loro Piceno. I vini e oli proposti sono stati abbinati ai piatti della cucina cinese, pensando appunto ad una diffusione in Cina del prodotto.

Incontro proficuo stamattina anche con la preside del Liceo Classico “Giacomo Leopardi” di Macerata Annamaria Marcantonelli, con cui insieme all’assessore Stefania Monteverde ed agli insegnanti Daniele Massaccesi , Nicoletta Nardi Nocchi e Huang Ping, sono state pianificate le iniziative di scambio da svolgere durante l’estate prossima. Saranno, infatti, nella nostra città da fine luglio ai primi di agosto, un gruppo di giovani cinesi interessati ai settori sport (calcio) e arte. Nell’ambito di quest’ultimo gli studenti delle classi di cinese del liceo maceratese saranno coinvolti per lo scambio con studenti cinesi di Taicang.