FriGu Festival, ad aprile si recuperano gli spettacoli di gennaio

278

Dal 9 aprile al 1° maggio 2022 a Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Colmurano, Gualdo e Penna San Giovanni saranno recuperati i 6 spettacoli  rinviati per via dell’emergenza epidemiologica

 

SAN GINESIO (MC) – I termini Frico e Fricu significano “bambino” nei dialetti marchigiani del maceratese e del fermano.Nell’estate del 2021 è nato il “Friku Festival ” che ha proposto con successo 20 appuntamenti per bambini e famiglie in 10 comuni dell’Unione Montana Monti Azzurri, in provincia di Macerata.Sostituendo goliardicamente la K con una G ghiacciata, è nato il “FriGu Festival”, la versione invernale della manifestazione fortemente voluta da Giampiero Feliciotti, Presidente dell’Unione Montana Monti Azzurri che coordina i Comuni del territorio per organizzare eventi che facciano vivere i borghi.

Il cartellone del FriGu Festival è stato costruito con 12 spettacoli in 12 comuni.

Gli artisti sono tutti professionisti di comprovata esperienza e propongono spettacoli di alta qualità con teatro di strada e di figura, teatro d’attore, circo contemporaneo, acrobatica, clownerie, fuoco e magia adatti a un pubblico da zero ai 99 anni di età.

I 12 comuni coinvolti sono Belforte del Chienti, Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Colmurano, Gualdo, Loro Piceno, Monte San Martino, Penna San Giovanni, Ripe San Ginesio, Sant’Angelo in Pontano e Serrapetrona.

Originariamente programmato tra il 21 novembre 2021 e il 22 gennaio 2022, in seguito al peggioramento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 che si è manifestato da fine dicembre, i 6 spettacoli inizialmente previsti nel mese di gennaio nei comuni Caldarola, Camporotondo di Fiastrone, Cessapalombo, Colmurano, Gualdo e Penna San Giovanni sono stati rinviati e vengono recuperati tra il 9 aprile e il 1°maggio.

Nei giorni 9 e 10 aprile si esibirà la compagnia “I 4 Elementi” con due diversi spettacoli: il 9 aprile a Caldarola lo spettacolo di clownerie e magia comica intitolato “Farabutti e Faraboloni”; il 10 aprile a Penna San Giovanni lo spettacolo “A ruota libera” con teatro di strada, giocoleria e monociclo.

Il 18 aprile ci si sposta a Gualdo con il circo contemporaneo di Damiano Massaccesi e il suo show “Savoir Faire”.

Il 23 aprile il festival arriva a Colmurano con la compagnia Teatro Lunatico è il suo spettacolo di magia comica “Leo Magic Show”.

Il 30 aprile a Cessapalombo arriva l’artista argentina Veronica Gonzalez e il suo straordinario e originale spettacolo intitolato “C’era due volte un piede”, in cui i suoi piedi si trasformano in buffi personaggi.

Il 1° maggio si termina a Camporotondo di Fiastrone con la compagnia Marionette Di Filippo e lo spettacolo “Appeso a un filo”.

Gli eventi si svolgeranno quasi tutti all’aperto, ad ingresso gratuito e nel rispetto delle vigenti normative con accessi consentiti sino ad esaurimento dei posti a sedere disponibili.

Sostenuto dall’Unione Montana dei Monti Azzurri e dai 12 comuni, gli spettacoli vengono organizzati dall’associazione “Ho un’idea” e nell’ambito del circuito interregionale Marameo Festival, con direzione artistica di Giuseppe Nuciari e Gigi Piga.

APPROFONDIMENTI SUGLI SPETTACOLI

Nei giorni 9 e 10 aprile si esibirà la compagnia “I 4 Elementi” con due diversi spettacoli: il 9 aprile nella Sala Polifunzionale A.Tonelli di Caldarola alle ore 17:30 lo spettacolo di clownerie e magia comica intitolato “Farabutti e Faraboloni”; il 10 aprile nella Piazza del Teatro di Penna San Giovanni lo spettacolo “A ruota libera” con teatro di strada, giocoleria e monociclo.

La Compagnia I 4 Elementi è composta da Giulia Rossi e Paolo Piludu ed è attiva dal 2006. I due artisti si sono esibiti in numerosi festival europei, hanno collezionato ben 7 premi tra nazionali ed internazionali e gli spettacoli proposti al Frigu Festival hanno all’attivo oltre 500 repliche.

Il 18 aprile ci si sposta a Gualdo con il circo contemporaneo di Damiano Massaccesi e il suo show “Savoir Faire” che inizierà alle ore 17:30 nella Pista di Pattinaggio di Via Matteotti.

Uno spettacolo ricco di momenti comici, poeticamente assurdi, che ha come protagonista un clown “funambolo” della pantomima, del teatro fisico, dell’equilibrismo, della giocoleria e delle note di una fisarmonica innamorata.

Damiano Massaccesi è è clown, attore, giocoliere, equilibrista e musicista. Si affaccia al mondo del Circo e del Teatro in giovane età. Ha frequentato “ENC, Scuola Nazionale di Circo” di Rio de Janeiro. Studia l’arte del clown con artisti di calibro internazionale come: Jango Edwards, Andrè Casaca, Sue Morrison, Adelvane Neia, Riccardo Puccetti, Les Rois Vagabonds e tanti altri.

Il 23 aprile il festival arriva a Colmurano con la compagnia Teatro Lunatico è il suo “Leo Magic Show” in programma alle ore 17:30 in Piazza Carradori.

Uno spettacolo di magia comica ricco di battute ed interazioni con il pubblico.

Attiva dal 1998, la storica compagnia Teatro Lunatico comprende nel proprio organico artisti derivanti da varie espressioni artistiche, dando così ampio spazio alla contaminazione fra i generi.

Il 30 aprile ci si sposta a Cessapalombo con Veronica Gonzalez e il suo straordinario e unico spettacolo intitolato “C’era due volte un piede” che inizierà nel Piazzale Coete alle ore 17:30.

L’artista argentina ha due piedi come quasi tutte le persone di questo mondo… Ma i suoi piedi sono speciali, si trasformano in buffi personaggi ogni volta che lei li porta verso il cielo. In “C’era due volte un piede” le sue marionette in carne ed ossa interpretano le più esilaranti storie accompagnate da una ricca colonna sonora mentre si intrecciano scene piene di ritmo, fantasia, poesia e umore.

Veronica Gonzalez ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali di teatro, rassegne, manifestazioni culturali ed eventi aziendali. In TV è stata ospite dei programmi: “Si può fare” e “I soliti ignoti” su Rai 1, “Tu si que vales” su Mediaset, “Tu si que si!” in Spagna, negli U.S.A in America’s Got Talent sulla NBC e nel prestigioso programma “Don Francisco Te Invita”.

Il 1° maggio si termina a Camporotondo di Fiastrone con la compagnia Marionette Di Filippo e lo spettacolo “Appeso a un filo”, in programma alle ore 17:30 nei Giardini Campo Fiera”.

Uno spettacolo pieno di semplicità e poesia che coinvolge, commuove e diverte. Le marionette sono vive, vive nel senso di essere capaci di trasmettere emozioni! È uno spettacolo stile cabaret senza parole dove ogni personaggio ha una propria storia che racconta attraverso il movimento, la musica e l’interazione con gli attori-marionettisti.

La compagnia Di Filippo Marionette è stata creata nel 2012 da Remo Di Filippo. Nel 2014 Rhoda Lopez entra a far parte della compagnia, apportando la sua professionalità ed esperienza teatrale e musicale. In sei anni si sono esibiti nei festival di teatro di figura tra i più importanti d’Europa e del mondo, con uno stile proprio ben riconoscibile e apprezzato dal pubblico e dalla critica. I manipolatori non si limitano a dare vita alla marionetta, ma interagiscono direttamente con essa eliminando la distanza storica tra marionetta e manipolatori, che possiamo così chiamare ManipolAttori

Sito internet www.frikufestival.it | Facebook e Instagram: @frikufestival

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito e organizzati nel rispetto delle vigenti normative.

L’accesso alle aree spettacolo sarà consentito sino ad esaurimento dei posti a sedere disponibili.