Fermo, i Musei Civici hanno una nuova immagine coordinata

14

Con la creazione di un nuovo logo identificativo e l’attivazione  un nuovo portale internet si punta  a far conoscere meglio le bellezze culturali dei  musei cittadini

FERMO – L’Assessorato alla Cultura del Comune di Fermo ha realizzato un  progetto  che punta  a presentare in modo unico e coordinato gli scrigni di bellezza dei Musei della città migliorando gli strumenti finalizzati a divulgare e approfondire la conoscenza degli spazi museali.

Fermo è una città che guarda al futuro e alla valorizzazione delle sue unicità culturali. Continua il progetto di diffusione strategica del ricco patrimonio museale cittadino, per rafforzare l’identità di Fermo e costruire un sistema capace di essere attrattivo e competitivo a livello territoriale e nazionale.
Con questa finalità, i Musei Civici si sono dotati di una nuova immagine coordinata da declinare in tutti i materiali che presentano le bellezze culturali della città. Il progetto è stato realizzato dal Comune di Fermo – Assessorato alla Cultura e finanziato, fin da prima del periodo pandemico, dal MiC (Ministero Cultura), dalla Regione Marche, in collaborazione con Sinopia e Maggioli Cultura, specializzate in promozione e valorizzazione dei beni culturali. Sponsor del progetto è l’azienda Pellegrini Giardini.

“Si tratta del risultato di un lavoro che l’Assessorato alla Cultura, che ringrazio insieme a Maggioli, ha portato avanti per coordinare l’azione di conoscenza e diffusione delle nostre bellezze museali – ha detto il Sindaco Paolo Calcinarouno strumento assolutamente valido per poter sapere di più dei nostri siti museali e stimolare quella curiosità che porterà poi il visitatore a conoscere direttamente e di persona questi spazi, la storia e l’incanto che contengono e poter essere così ulteriormente ambasciatori della cultura della Città di Fermo”.

“Nell’indispensabile strategia che ogni Ente pubblico deve perseguire per diffondere storia e bellezza delle proprie comunità e dare la possibilità a tutti con strumenti moderni, efficaci e veloci di fruire dei beni e delle attività culturali, il nuovo sito dei musei ed il logo rappresentano due azioni che vanno in questa direzione, sono l’identità digitale dell’offerta museale cittadina, fulcro del patrimonio culturale di Fermo – ha affermato l’assessore alla cultura Micol Lanzidei. La tecnologia ed il web possono facilitare la comunicazione culturale, accompagnarne la divulgazione, essere quel passaggio propedeutico alla visita in città. Ed ecco si concretizza la volontà di rivitalizzare e ammodernare l’immagine coordinata dei nostri musei, méte sempre ambite che meritano di essere meglio conosciute e approfondite”.

Il progetto di presentazione del sistema museale di Fermo è partito dalla creazione del nuovo logo identificativo. L’idea grafica nasce dal monumento più rappresentativo della città di Fermo: Palazzo dei Priori. Ne riprende gli elementi architettonici e si presta alle molteplici applicazioni fisiche e digitali richieste dai sistemi di comunicazione e promozione contemporanei. Nello specifico il logo presenta una ‘F’ inserita nell`arco stilizzato del portone d`ingresso e una ‘m’ che richiama la scalinata laterale. Sotto, la scritta ‘fermo musei’.

Il claim che accompagna la comunicazione è “Fermo. Hai tutto il tempo”, a sottolineare il valore della visita in questa città, da vivere come un appuntamento senza fretta per poterne gustare ogni aspetto: dai luoghi museali, alle offerte culturali e turistiche alle eccellenze culinarie. Secoli di storia tra tesori sotterranei, palazzi sontuosi, un mappamondo leggendario e Rubens, memorie, collezioni d’arte e di scienza, eventi, meraviglia.

Per rafforzare la comunicazione online, è stato pubblicato il nuovo portale web www.fermomusei.it con un moderno impianto grafico e informatico e la produzione di specifici e approfonditi contenuti sia testuali che fotografici e video. Il portale è disponibile in doppia lingua italiano e inglese.
Il portale web è pensato per la comunicazione, la valorizzazione in rete e il marketing del patrimonio culturale di Fermo. Ha un taglio istituzionale, dedicato ai musei, con una sezione dedicata a contenuti e news utile a tenere costantemente aggiornati i visitatori e gli stessi cittadini e contenente fasce orarie, biglietti e contatti, servizi offerti, tour virtuale dei musei, una selezione di notizie sulla collezione permanente e le mostre in corso, compresi avvisi di opere in prestito. Attraverso il portale, i visitatori hanno la possibilità di accedere all’area e-commerce.

Un’attenzione particolare è stata riservata all’accessibilità online del portale, per garantire questo servizio ad ogni tipologia e target di utenti, comprese le persone disabili.

Musei di Fermo > www.fermomusei.it