Evasione, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato un 37enne a Potenza Picena

6

pattuglia carabinieriPOTENZA PICENA – Alle prime luci dell’alba di oggi i militari della Stazione Carabinieri di Potenza Picena, durante servizio perlustrativo di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un trentasettenne tunisino per evasione, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti si sono verificati poco dopo le cinque di stamattina quando i carabinieri si sono presentati presso il bar all’interno di un distributore di carburante ubicato sulla SS 16 Adriatica in località Porto di Potenza Picena, ove era stata segnalata al 112 la presenza di uomo in evidente stato di ebrezza alcolica che infastidiva e minacciava il gestore. In effetti, sul posto i militari accertavano trattarsi di soggetto già noto poiché sottoposto a regime di detenzione domiciliare, quindi avrebbe dovuto trovarsi presso la sua abitazione, tanto che, appena realizzata la presenza dei carabinieri, l’uomo ha dapprima tentato invano la fuga tra la vegetazione, dopodiché ha opposto energica resistenza nei loro confronti al fine di evitare di essere fermato e controllato, indirizzando loro anche improperi ed insulti di ogni tipo.

L’arrestato in ottemperanza alle disposizioni impartite dal Sostituto Procuratore dott. Enrico Riccioni, è stato condotto presso gli uffici del Nucleo Operativo e Radiomobile per le operazioni di fotosegnalamento, poi ristretto nella camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida ed il giudizio direttissimo fissato per la mattina di domani 23 luglio 2021 presso il Tribunale di Macerata