Coronavirus nelle Marche, i dati di oggi 17 febbraio 2021

65

Nelle Marche 471 casi positivi rilevati  su 3483 tamponi effettuati nel percorso nuove diagnosi di Covid 19.Il 55% dei casi odierni nella Provincia di Ancona.Sale a 51.394 il numero di dimessi o guariti.Altri 17 decessi

Dati in Italia

ANCONA – Oggi, mercoledì 17 febbraio 2021attraverso i dati  e i grafici di MarcheNews24.it  andiamo a esaminare l’andamento dei contagi Covid 19 nella regione Marche .  I risultati dei test delle ultime 24 ore sono i seguenti: 471 casi positivi su un totale di 3483 tamponi, nel percorso nuove diagnosi, con una incidenza di 13,5 % (ieri 9,2 %) di positivi rispetto a quelli giornalieri testati.

L’incidenza odierna dei nuovi positivi nelle Marche sul totale tamponi (diagnostici+quelli di controllo) è invece  di 8 %( ieri 5,6%).

I dati sulla diffusione del Coronavirus si apprendono dal bollettino  diramato dal Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie (Gores)  che   precisa:

“Nelle ultime 24 ore sono stati testati 5891 tamponi: 3483 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1466 nello screening con percorso Antigenico) e 2408 nel percorso guariti .

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 471 (56 in provincia di Macerata, 259 in provincia di Ancona, 85 in provincia di Pesaro-Urbino, 17 in provincia di Fermo, 29 in provincia di Ascoli Piceno e 25 fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (53 casi rilevati), contatti in setting domestico (89 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (181 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (25 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (16 casi rilevati), screening percorso sanitario (4 casi rilevati). Per altri 94 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 1466 test e sono stati riscontrati 19 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari all’1%.”

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri (nuove diagnosi) nel periodo 1 settembre 2020 –17 febbraio 2021 nelle Marche

Piano Vaccinazioni

Il 12 febbraio 2021, sono partite le prenotazioni per  le vaccinazioni anti-Covid-19, per i cittadini con più di 80 anni, attraverso il sistema delle Poste https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it o tramite il numero verde 800.00.99.66.Al 16 febbraio sono 62mila le prenotazioni.

La somministrazione del vaccino Pfizer-BioNTech o Moderna per gli over 80 inizierà, con la prima dose, dal 20 febbraio 2021.

Dal primo marzo inizierà la somministrazione dei vaccini al personale della scuola; dal 2 marzo alle Forze di Polizia, a Magistratura, Forze armate, Vigili del fuoco, Polizia locale e volontari della Protezione Civile più personale civile Prefetture e delle Questure.

Aggiornamento Gores ore 12.00

51.394 il numero di dimessi o guariti

Andiamo ad analizzare il bollettino che  il Gruppo operativo regionale per le emergenze sanitarie ha fornito  ,oggi 17 febbraio 2021,a metà giornata, sui dati relativi alla situazione dei contagi e dei ricoveri nelle Marche .

51.394 (ieri 51.088) il numero di persone guarite o dimesse dagli ospedali marchigiani  nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

612(-3) sono i  ricoverati  ,di cui 78(-2)  in terapia intensiva ,154(-1) in semi-intensiva;  i pazienti  in reparti non intensivi sono 380 (=).I dimessi sono 32.

I casi riscontrati positivi ai test sono 61.684 su 464.771 casi diagnosticati, di cui 7.543 isolati in casa.

Le persone  isolate in casa per contatti con persone positive al Covid-19  sono  15.128 di cui 4.914 con sintomi e 10.214 asintomatici.In isolamento in casa 400 operatori sanitari.

Del totale dei casi positivi 18.756 si riferiscono alla provincia di Ancona, 14069 a quella di Pesaro-Urbino ,12.875 alla provincia di Macerata,6.941 a quella di Fermo, 6.736 a quella di Ascoli Piceno. Il servizio sanitario regionale delle Marche segue anche 2.307 casi fuori regione.

Il grafico sulla distribuzione dei casi positivi per Provincia

Il 21 gennaio la Provincia di Fermo  supera i 6.000 casi.Il 24 gennaio quella di Ascoli conta oltre  6000 casi.Il 29 gennaio i casi fuori regione diventano 2000.Il 4 febbraio la provincia di Macerata ha superato i 12.000 casi.Il 13 febbraio  la Provincia di Ancona ha superato i 18.000 casi (1000 in più nel periodo 7-13 febbraio); in tale Provincia è molto evidente l’accelerazione dei contagi.Il 17 febbraio la Provincia di Pesaro Urbino va oltre i 14.000 casi ( 1000 in più nel periodo 3-17 febbraio).

La Giunta regionale delle Marche  ha esaminato con i vertici sanitari nazionali i dati piuttosto allarmanti sulla diffusione dei contagi Covid 19 relativi alla provincia di Ancona, dove  in alcune  città si registra un numero di nuovi casi  sopra la soglia dei 250 ogni 100.000 abitanti. La Regione su indicazioni dell’Istituto superiore di Sanità ha disposto lo stop agli  spostamenti in entrata e in uscita dalla provincia di Ancona dal 17 al 20 febbraio 2021.

I  sindaci hanno emesso  decreti con limitazioni  nei propri territori.

A tale proposito il sindaco di Loreto, Moreno Pieroni ,vista l’attuale situazione legata alla pandemia, ha disposto la chiusura a partire dal 15 febbraio della mostra su Raffaello,  riaperta da  qualche giorno a beneficio dei soli loretani.Con  la stessa  Ordinanza prevista la  chiusura  dei parchi, dei giardini pubblici e della mostra all’interno del teatro comunale. In data  16 febbraio il sindaco Pieroni ha emesso l’ordinanza con la quale  vengono sospese le attività didattiche in presenza negli istituti scolastici e centri educativi-ricreativi all’interno del Comune di Loreto, per il periodo che va dal 17 febbraio al 27 febbraio compresi.

Il sindaco di Sassoferrato, Maurizio Greci rende noto che  il Comune  di concerto con l’Autorità scolastica e l’Ufficio Igiene competente, allestirà un centro temporaneo di screening destinato alle esigenze dell’Istituto Comprensivo di Sassoferrato e Genga.

Pertanto, tutti gli alunni e il personale – docente e non docente – dell’Istituto Comprensivo di Sassoferrato e Genga sono invitati ad effettuare un tampone antigenico rapido di screening nel pomeriggio di sabato, 20 febbraio 2021, dalle ore 14 alle 19, presso il Palazzetto dello Sport di Sassoferrato.

I minori dovranno essere accompagnati da un genitore e tutti gli interessati saranno tenuti a presentarsi negli orari di seguito indicati, in base alla lettera del proprio cognome:

ore 14-15 lettere ABC;
ore 15-16 lettere DEFGH;
ore 16-17 lettere IJKLMN;
ore 17-18 lettere OPQRS;
ore 18-19 lettere TUVWXYZ.

Precisa il sindaco:”L’iniziativa avrà luogo anche grazie al prezioso supporto del Gruppo di Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana di Sassoferrato che, di concerto con la Polizia Municipale, provvederanno a garantire la regolazione degli accessi e delle uscite, la misurazione della temperatura corporea, nonché il pronto intervento in caso di insorgenza di problematiche sanitarie.Si raccomanda la massima partecipazione, invitando, al contempo, la cittadinanza interessata a seguire scrupolosamente le consuete prescrizioni comportamentali in essere nell’attuale contingenza pandemica”.

Aggiornamento Gores ore 18.00 sui decessi

Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che purtroppo nelle ultime 24 ore si sono verificati 17 decessi . Tutte le persone decedute presentavano patologie pregresse .

Le   morti correlate al Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono  2152 così ripartite nelle varie province:

836 (+5) persone erano domiciliate nella Provincia di Pesaro-Urbino,560(+6) in quella di Ancona,  361 (+3) quella di Macerata, 209(+3) in quella di Fermo ,169 (=) in quella di Ascoli Piceno e 17(=) erano residenti in altre regioni.

L’età media dei deceduti è di 82 anni; il 96,1 % soffriva di patologie preesistenti.

 Situazione in Italia

Dal bollettino quotidiano  di oggi,17 febbraio 2021, del Ministero della Salute emergono i seguenti dati relativi all’Italia. Sono 12.074 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore  , per un totale di 2.751.657 da inizio pandemia.I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 294.411 complessivi ( test molecolari + test rapidi antigenici). L’incidenza del numero di persone risultate positive rispetto al numero giornaliero di tamponi effettuati è 4,1% (ieri 3,8% ).

Dal 15 gennaio il bollettino riporta anche i test rapidi antigenici.

Il numero dei  decessi è 94.540 (+369), quello dei ricoveri in terapia intensiva è 2.043(-31) con 113 ingressi.

I ricoveri ordinari in ospedale sono 18.274 (-189 ), mentre i malati in isolamento domiciliare sono 368.547. I guariti sono 2.268.253 (+16.519). Sono 388.864 (-4822) gli attualmente positivi.

Il grafico mostra la percentuale di tamponi positivi giornalieri su  tamponi giornalieri testati ( diagnostici+quelli di controllo) nel periodo 1 settembre 2020 – 17 febbraio 2021 in Italia.

L’andamento positivo della curva potrebbe essere un segnale del raffreddamento dell’epidemia, ma verosimilmente è dovuto all’allargamento ,dal 15 gennaio, del conteggio ai test rapidi antigenici che prima non venivano presi in considerazione.

Il grafico seguente illustra l’andamento della percentuale giornaliera di nuovi casi positivi rispetto al corrispondente numero di tamponi (diagnostici +quelli di controllo) effettuati a livello nazionale e nella regione Marche nel periodo 1 settembre 2020 – 17 febbraio 2021.

Il grafico seguente mostra i dati giornalieri ,a livello nazionale, relativi ai nuovi ingressi in terapia intensiva 3 dicembre 2020 – 17 febbraio 2021