Riqualificazione sociale, Comune di Castelraimondo partecipa a un bando

Logo Comune CastelraimondoCASTELRAIMONDO (MC) – Il Comune di Castelraimondo sta partecipando a un bando ministeriale finalizzato all’individuazione di progetti riguardanti interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate. Vi partecipa con un progetto relativo a un intervento di riqualificazione del borgo Lanciano con l’insediamento di un centro di sviluppo della filiera agroalimentare per il sostegno di nuove attività imprenditoriali giovanili, che prevede anche la realizzazione di un complesso di strutture da destinare a campus formativo per executive chef.

L’area di Trasformazione Costruita ATC11 Borgo Lanciano rientra infatti fra le aree individuate per l’attivazione di interventi di recupero urbanistico, infrastrutturale e ambientale, finalità previste dal suddetto bando. Il progetto definitivo è stato redatto dallo Studio Tecnico Archisal Studio Salmoni Architetti Associati e prevede un importo totale di 2.100.000 euro, di cui 2 milioni finanziati dal fondo ministeriale e 100mila euro a carico dell’Ente con la compartecipazione della società Deltafin 21 srl, proprietaria del complesso turistico alberghiero “Relais Borgo Lanciano” in località Piani di Lanciano.

Gli accordi tra il comune e la società sono stati stabiliti con una convenzione che ne disciplina i rapporti in caso di ammissione a finanziamento del progetto. La società metterà a disposizione del comune le cucine e le aule presenti all’interno del Relais per la realizzazione di quanto previsto. Il Comune di Castelraimondo in questi anni ha attivato varie iniziative in aree strettamente contigue a quella di Borgo Lanciano e nell’ipotesi di ammissione al fondo l’intervento proposto attiverà un effetto moltiplicatore anche nei confronti di investimenti privati, che andranno certamente ad interessare e incrementare le attività imprenditoriali già esistenti e nuove attività private indotte.