Recanati, Coldiretti e Comune consegnano pacchi alimentari alle famiglie

15

RECANATI – La Coldiretti della provincia di Macerata, in collaborazione con il Comune di Recanati, consegna alle famiglie in difficoltà pacchi di generi alimentari 100% made in Italy nell’ambito dell’iniziativa nazionale Coldiretti la forza amica del Paese.

Il Consigliere comunale con delega al sistema agricolo Stefano Miccini nonché dipendente della Coldiretti Macerata, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali, ha effettuato in questi giorni la consegna ad alcune famiglie del Comune di Recanati delle prime scatole alimentari contenenti notevoli quantitativi di generi alimentari di prima necessità quali pasta, latte, olio, passata di pomodoro, ecc.

“In questo periodo pandemico, così difficile e prolungato, vogliamo continuare a dare un piccolo segnale di vicinanza alle famiglie in difficoltà – spiega Il Consigliere Stefano Miccini – Coldiretti Marche, d’intesa con il Comune di Recanati, ha messo in campo un’operazione di distribuzione di generi alimentari per raggiungere direttamente le persone in stato di disagio e difficoltà. Nella mia duplice veste sia di Consigliere Comunale che di dipendente della Coldiretti è stato per me un grande piacere contribuire all’organizzazione della campagna di solidarietà e alla consegna dei pacchi alimentari.”

Grazie al continuo e capillare rapporto dell’ufficio servizi sociali con il territorio e un’ottima collaborazione con le Associazioni di volontariato, è stato rapido il contatto diretto tra Coldiretti e le famiglie interessate.

“Questa rete, attenta e davvero solidale, permette di rilevare molte delle problematiche sul nascere, e di agire di conseguenza- ha dichiarato l’Assessora Paola Nicolini- è un patrimonio di cui essere orgogliosi e grati, che va curato e fatto crescere ancora di più’.”

La Campagna solidale realizzata dagli agricoltori della Coldiretti con la Fondazione Campagna Amica, iniziata a Natale e ad oggi in corso d’opera, è attiva in tutta Italia ed è rivolta alle famiglie che, a causa della pandemia, hanno visto un repentino peggioramento della propria condizione economica.

La Coldiretti, Confederazione Nazionale Coltivatori Diretti, nata nel 1944 come sindacato di piccoli imprenditori agricoli, nel corso della sua storia, grazie alle iniziative in favore dell’agricoltura e alla sua organizzazione capillare, oggi è la maggiore Associazione di rappresentanza e assistenza dell’agricoltura italiana.

Nelle Marche la Coldiretti conta circa 49mila associati, è l’associazione agricola più rappresentativa e radicata sul territorio tramite proprie sezioni. Una rete fatta di 3 Federazioni provinciali, 1 Federazione interprovinciale, 36 Uffici di zona, 246 sezioni periferiche e circa 400 punti vendita della rete Campagna Amica.