Pollenza, detenzione illegale fucili: denunciato 48enne

17

POLLENZA – I Carabinieri della Stazione di Pollenza nel corso di attività di controllo a soggetti detentori di armi comuni da sparo, hanno accertato che un 48enne del luogo aveva ereditato dal proprio padre, deceduto anni addietro, 7 fucili da caccia. L’uomo, a cui nel frattempo era anche scaduto il titolo di polizia per l’autorizzazione al possesso delle armi, non aveva mai denunciato i sette fucili avuti in eredità, che sono stati sequestrati. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Macerata.

Continuano i controlli dei reparti dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Macerata  per monitorare le persone che risultano detentrici di armi comuni da sparo e verificare se hanno i titoli di polizia idonei alla detenzione di armi.