Ospedali di Ancona primi per la chirurgia

ANCONA – L’attività chirurgica dei blocchi operatori di Torrette e Salesi degli Ospedali Riuniti di Ancona è la migliore d’Italia tra gli ospedali pubblici: primo è risultato il Gemelli di Roma che però è a conduzione privata. A stabilirlo è il Forum italiano sul Percorso chirurgico, che ha conferito un premio speciale all’Azienda ospedaliero universitaria del capoluogo marchigiano durante il suo settimo seminario sull’attività chirurgica a Terni (21-22 settembre).

Il confronto, hanno spiegato ad Ancona il direttore generale Michele Caporossi e Maurizio Sebastiani, responsabile delle attività chirurgiche dell’Azienda, è avvenuto tra 40 nosocomi italiani. Il premio è il risultato di 45 indicatori che vanno dall’ utilizzo delle tecnologie e delle risorse umane, alla pianificazione delle sale operatorie, fino alle attività gestionali e all’informatica.