A Osimo Vanessa Scalera in scena con “La sorella migliore”

44

Al Teatro Nuova Fenice, il 15 dicembre,  lo spettacolo di Filippo Gili, per la regia di Francesco Frangipane: un appassionante dramma familiare dove l’amore si scontra  con il senso di colpa e il rimorso tra emozioni e riflessioni

OSIMO – Venerdì, 15 dicembre 2023, alle ore 21.15, al Teatro Nuova Fenice di Osimo andrà in scena “La sorella migliore”, di Filippo Gili, con Vanessa Scalera e la regia di Francesco Frangipane. Lo spettacolo, che  sarà per alcuni giorni in residenza di allestimento e per la prima nazionale, è un intenso  dramma familiare dove l’amore si scontra con il senso di colpa e il rimorso, in un turbinio di riflessioni su ciò che è giusto, che è morale.

La vicenda parte dalla domanda su come cambierebbe la vita di un uomo colpevole  di un omicidio stradale, se venisse a sapere che quella suddetta donna avrebbe avuto, per chissà quale male,   soltanto tre mesi di vita.

Sarebbe riuscito a sopportare, con minor peso, gli anni del dolo e del lutto, gli stessi in cui vivono per chissà quanti anni ancora, le persone legate alla donna uccisa? E quanto sarebbe giusto offrire alla coscienza di un uomo, macchiatosi di una tale nefandezza, una scorciatoia verso la leggerezza, verso la diluizione di un tale peso?
Ma poi siamo così sicuri che un familiare, una strana sorella, per quanto possa amare lo stolto, gli regalerebbe questa comoda verità? Oppure a suo modo, mettendo da parte l’amore – e forse per chissà quali pregressi – gliela farebbe comunque scontare?

di Filippo Gili
con Vanessa Scalera
e con Daniela Marra e Michela Martini
regia Francesco Frangipane
produzione Infinito Teatro con Argot Produzioni, Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini
in coproduzione con Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle arti