Matelica, “Autoricostruzione nel Cratere”: il 26 maggio l’incontro

MATELICA  (MC) – Domenica  26 maggio 2019, presso il Museo della Resistenza e del Territorio “Don Enrico Pocognoni” Braccano,Matelica  , dalle ore 15.30 alle ore 18.30 si terrà l’incontro “Autoricostruzione nel Cratere”.

I temi  :

– Presentazione dei Gruppi che Promuovono l’Incontro.
– Che cos’è l’Autocostruzione Familiare.
– Perché l’Autocostruzione Familiare per i Cantieri del Cratere.
– Testimonianze degli Abitanti del Cratere.
– Presentazione del Cantiere in Autocostruzione Familiare di Adinda e Luigi
che a breve partirà a Braccano di Matelica, a cura dell’associazione A.R.I.A. Familiare.
– Dibattito.

L’incontro è parte di un ciclo volto a dar vita ad un confronto con la comunità del cratere sui temi dell’ AutoRicostruzione e per condividere esperienze e testimonianze dirette con lo scopo di presentare la proposta di modifica al D.L. 29 maggio 2018, n. 55 al Commissario Straordinario di Governo alla ricostruzione.

Precisano gli organizzatori:

Come saprete stiamo collaborando con varie associazioni per permettere l’accesso ai contributi per la ricostruzione anche ai cantieri in AUTOCOSTRUZIONE FAMILIARE.
Entro la fine di giugno prevediamo di incontrarci con il Commissario Straordinario Piero Farabollini e con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Vito Crimi per discutere le modalità di inserimento dei nostri cantieri nella normativa vigente per l’accesso ai contributi.

La casa di Adinda e Luigi, il cui viaggio verso l’autocostruzione familiare verrà presentato a Braccano di Matelica il 26 maggio 2019 (vd locandina) inquadra il loro progetto nel contesto del cratere ma verrà autofinanziato. Tuttavia, in attesa che l’AUTOCOSTRUZIONE FAMILIARE venga riconosciuta come una modalità idonea ad accedere ai contributi statali per la ricostruzione, per noi il cantiere di Adinda e Luigi è importante per dimostrare, agli abitanti del cratere ed ai loro amministratori, che l’AUTOCOSTRUZIONE FAMILIARE si può fare, è legale e risponde appieno alle esigenze delle persone e delle comunità.

Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per dare più forza alla nostra azione e vi ricordiamo che è attivata una campagna di sensibilizzazione e informazione attraverso il nostro sito https://autoricostruzione.wixsite.com/nelcratere.

A tale scopo:

E’ stata lanciata una raccolta firme online (https://www.change.org/p/piero-farabollini-autoricostruzione-nel-cratere) che verrà inviata al Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione entro la fine di giugno.
gli abitanti della zona del cratere, e colpiti dal sisma, interessati ad autocostruire o autorecuperare la propria casa con il modello dell’autocostruzione familiare, sono invitati a contattare il Gruppo AutoRicostruzione nel cratere all’indirizzo autoricostruzionenelcratere@gmail.com per compilare la scheda “Dichiarazione di Intenti per l’autocostruzione familiare” in cui l’aspirante autoricostruttore inserirà i propri dati ed una breve descrizione della propria situazione.
inviare una mail all’indirizzo autoricostruzionenelcratere@gmail.com chiedendo di essere inseriti nella mailing list.