Macerata, Concerto di Natale della Scuola civica in diretta Facebook

19

L’evento il 13 dicembre  al Teatro Lauro Rossi

MACERATA – Torna il Concerto di Natale della Scuola civica di musica Stefano Scodanibbio realizzato con il contributo della Regione Marche e il patrocinio del Comune di Macerata. Si terrà domenica 13 dicembre, alle ore 18, al teatro Lauro Rossi di Macerata. A suonare sarà l’orchestra Abreu, costituita dalle orchestre El Sistema Scuola Civica Scodanibbio di Macerata, Music Academy Ascoli Piceno, Liberamusica Pesaro, dirette da Matteo Torresetti.
Verranno eseguite musiche di Merle J. Isaac –  Gypsy Overture, John Dowland – Ayre, Marc Antoine Charpentier – Carols Hector Berlioz – Aria from the oratorio, Joseph Haydn – Country Round, Jacques Offenbach – Waltz from the operetta, Richard Wagner – Hymn and Banner, George Friederic Handel – March, Dietrick Buxtehude – Sarabande, Ludwig van Beethoven -Theme from Choral Fantasia, Robert  Schumann – Aria, Jgnace  Pleyel – Chorale, Antonio  Diabelli – Minuetto, Franz von Suppé – Boccaccio March, Petr Il’icTchaikovsky – Elegia, Jaques Offenbach – Barcarolle e Giuseppe Verdi – Marcia Trionfale.

Il concerto, a causa dell’emergenza sanitaria in atto, si svolgerà in assenza di pubblico e rispettando le norme sul distanziamento come da Dcpm sulle norme anti covid 19. Chi vorrà assistere al concerto potrà farlo virtualmente. L’evento, infatti, sarà trasmesso in diretta su EmmeTv canale 89 e in diretta streaming sulla pagine Facebook della Scuola di musica Scodanibbio e del Comune di Macerata.

Il modello Abreu è un modello didattico musicale nato in Venezuela da Antonio Abreu oltre 40 anni fa e consiste nel proporre ai bambini e ai ragazzi l’esperienza del suonare insieme, da subito, in orchestra. El Sistema è soprattutto un’esperienza aperta a tutti, senza preclusione di alcun genere, perché si pone come un metodo d’inclusione sociale e di educazione attraverso la musica, anche per bambini con disabilità, basato sulla pratica musicale inizialmente prevalentemente di gruppo, unendo la relazione umana, la condivisione artistica e il senso di responsabilità reciproca. In questo modo i bambini e i ragazzi possono crescere in una dinamica di rapporti positivi imparando insieme anche la musica. Il gruppo musicale diventa così una comunità umana dentro la quale si vive un processo di apprendimento che diviene occasione di crescita personale verso un grande obiettivo comune che è la realizzazione di un evento artistico.

L’esperienza di questo periodo di pandemia, in cui gli incontri tra persone sono stati ristretti, è che la musica è stata un’occasione coinvolgente per vivere la musica in sicurezza, i ragazzi sono stati felici di incontrarsi e suonare insieme il repertorio della grande musica. Infatti, grazie alla opportunità di poter provare in un salone molto ampio si sono potute rispettare le distanze e provare in sicurezza. L’orchestra Abreu è una felice esperienza che vede coinvolti i nuclei del Sistema della Marche ed è un’occasione di scambio e di conoscenza tra ragazzi di varie città.