A Folignano sarà riqualificato il Belvedere

33

FOLIGNANO (AP) – È in fase di ultimazione l’attività di progettazione per la riqualificazione architettonica e funzionale del Belvedere. Lunedì mattina si è tenuta una nuova riunione operativa con i tecnici e gli amministratori. L’intervento godrà del finanziamento Pnrr per il Comune di Folignano di 1.160.000 euro. Nelle prossime settimane l’amministrazione presenterà il progetto alla cittadinanza in un’assemblea pubblica. La struttura del Belvedere è un edificio situato al centro del capoluogo. È stato realizzato negli anni ’80, si presenta come un capannone industriale di scarso valore. Ampliato nei primi anni 2000 per ospitare la sala consiliare è rimasto opera incompiuta.

Il Belvedere sarà uno degli interventi previsti dal programma di riqualificazione urbana per riorganizzare in maniera più razionale il tessuto urbano della zona cercando un’idea che possa in qualche modo essere l’occasione per ricucire i punti più importanti del territorio (piazza antistante il vecchio Municipio, Piazza Dari, e Nuovo Municipio) trovando una logica anche per un eventuale sviluppo e linea di intervento successiva.

«L’obiettivo è quello di ridisegnare il capoluogo, la zona più colpita dal sisma e anche quella più degradata. La riqualificazione dell’area del Belvedere con una nuova pavimentazione sarà il primo tassello di un percorso più ampio che interesserà poi piazza Dari e viale Genova», afferma il sindaco di Folignano, Matteo Terrani.

«L’esigenza primaria è quella di riqualificare la struttura dal punto di vista architettonico e dell’inserimento all’interno del tessuto urbanistico come luogo aperto in modo da acquisire una propria e determinata identità all’interno della serie di spazi aperti del capoluogo e inizi a svolgere funzione di spazio di socializzazione e incontro per la cittadinanza», spiega Manuel Angelini, consigliere delegato ai lavori pubblici.