Ancona, riparte dal web il “Festival del pensiero plurale”

48

Confini e Orizzonti

Ospite del primo live del 27 novembre, dal titolo “Confini e orizzonti”, Paolo Ercolani, docente, universitario, filosofo editorialista

ANCONA – Congelato sul nascere nel febbraio scorso a causa del diffondersi della pandemia (il primo relatore, il noto filosofo prof. Giulio Giorello è stato tra le vittime del Covid19) riprende oggi, 27 novembre, in diretta facebook/youtube con la 24^ edizione de “Le Parole della Filosofia”, il Festival del Pensiero Plurale ideato e diretto dal prof. Giancarlo Galeazzi, promosso dal Comune di Ancona e articolato con una serie di appuntamenti durante tutto l’arco dell’anno.

L’incontro di oggi, a ridosso della Giornata mondiale della Filosofia, con il docente universitario, filosofo, editorialista e saggista Paolo Ercolani, prende le mosse da una pubblicazione inedita “Confini e orizzonti -La virtù di rinascere” (Theta edizioni) ideata e realizzata da Francesca Di Giorgio (Lirici Greci design consultancy) che ne ha curato anche l’impaginazione, Simona Lisi (associazione Ventottozerosei, organizzatrice del Festival) , Ivana Iachetti e Marilena Tregambe. Il volume raccoglie le narrazioni di 35 autori nei primi 35 giorni della quarantena e costituisce uno spaccato multiforme di una esperienza inedita che ha profondamente cambiate le nostre vite.

Gli altri relatori dell’incontro sono la docente e filosofa dell’Università di Perugia Paola Mancinelli, il docente di Architettura ed esperto di digitalizzazione dei Beni culturali dell’Università Politecnica delle Marche, Paolo Clini, e la poetessa, scrittrice e performer Gabriella Cinti.

Interverranno anche Simona Lisi, che condurrà il secondo appuntamento del festival e Raffaella Scortichini (Theta Edizioni). Conduce Federica Zandri, giornalista (Ufficio Stampa Comune di Ancona)

Gli appuntamenti successivi di questa edizione recuperata in corsa sono: “Embodyphilosophy” con Simona Lisi il 3 dicembre, realizzata in collaborazione con il Festival Cinematica, e “Debate Filosofico” con gli studenti del Liceo Scientifico-Cambridge International dell’Istituto di Istruzione Superiore “Savoia-Benincasa” di Ancona il 14 dicembre.

“Anche se con modalità diversa e con un ridotto numero di incontri – sottolinea il prof Giancarlo Galeazzi, ideatore e curatore dell’iniziativa ormai radicata nel tessuto culturale del capoluogo- il Festival del Pensiero Plurale non si sottrae al suo compito irrinunciabile, l’esercizio del pensiero, tanto importante in questa fase delicata. Il Festival continuerà a suggerire piste di riflessione e a mettere a disposizione momenti di confronto, in attesa di poter tornare a incontrarci personalmente in quel rapporto culturale diretto che dura da 25 anni e che ha reso Ancona città ospitale della filosofia nelle sue diverse declinazioni”.