Dal 29 aprile al primo maggio 2022 la Sarnano-Sassotetto / Trofeo Lodovico Scarfiotti

30

La cronoscalata maceratese confermata nel calendario tricolore CIVM e CIVSA oltre che nel TIVM

SARNANO  – La classica cronoscalata Sarnano-Sassotetto / Trofeo Lodovico Scarfiotti ha visto confermate anche per quest’anno le validità per il Campionato Italiano Velocità Montagna e per l’Italiano Autostoriche, oltre che per il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Centro. La collocazione in calendario nel weekend del 1° maggio fa sperare in un vivace appuntamento per il comprensorio dei Monti Sibillini, al quale stanno lavorando da tempo l’Automobile Club di Macerata, l’Associazione Sportiva AC Macerata e l’Amministrazione Comunale di Sarnano, sempre molto attiva per l’evento che ha visto il suo esordio nel luglio 1969. Da menzionare anche il’importante supporto della Regione Marche e della Provincia di Macerata, ente gestore della strada teatro di gara. La prossima sarà la 31^ edizione relativa alla gara delle auto moderne (seconda prova di campionato italiano) e la 14^ per la suggestiva competizione dedicata alle auto storiche anch’essa seconda prova tricolore, per un abbinamento titolato che è stato utilizzato con successo per la prima volta a Sarnano nel 2015 per l’attività nazionale delle salite.

Il percorso della spettacolare cronoscalata sarà naturalmente quello più lungo di 9922 metri sulla SP 120 da Sarnano fin su a Sassotetto che ha debuttato nell’edizione dello scorso anno, inserendo una nuova parte iniziale ma ben collaudata in passato, visto che si tratta della partenza e le prime curve che sono state utilizzate dal 1969 al 1991. L’edizione 2021 è stata archiviata tra le molte limitazioni create dalla pandemia, brillantemente superate con il rispetto di tutte le regole anti-Covid per proteggere protagonisti, addetti ai lavori ed i cittadini sarnanesi. Queste precauzioni sono state necessarie anche come esempio per il proseguimento della stagione della montagna. La passata edizione ha registrato la presenza di oltre 200 piloti ed anche il positivo debutto della diretta social e TV della gara, grazie all’iniziativa Acisport e la collaborazione di Fermo TV. La copertura televisiva sarà confermata anche per questa edizione, visto il successo generale riscontrato dal programma tricolore.

Stefano Censori, Assessore allo Sport del Comune di Sarnano e da anni attivo e appassionato componente dello staff organizzatore: “Il nostro Comune punta molto sullo sport e la cronoscalata è un appuntamento cardine della stagione. Speriamo di poter lavorare in serenità per offrire la migliore ospitalità ed un magnifico spettacolo a piloti, addetti ai lavori, appassionati e cittadini sarnanesi, confidando in una tendenza in miglioramento della pandemia. In questa occasione sarà ancora più importante la presenza della ricostituita Pro Loco di Sarnano, con diverse ed attive forze giovani.”