“Borghi Maestri-Le notti dello Stupore” a Petritoli e Monte Vidon Combatte

90

Kermesse di spettacoli di circo contemporaneo, teatro, teatro di strada, arti performative varie e musica in programma il 22 e 23 luglio a Petritoli, l’8 e 9 agosto a Monte Vidon Combatte; il 15, 16 e 17 settembre  a Petritoli

PETRITOLI (FM) – Con Borghi Maestri, progetto finanziato nell’ambito del Bando Borghi del PNRR, i comuni marchigiani di Petritoli e Monte Vidon Combatte hanno avviato attività di realizzazione e potenziamento di servizi e infrastrutture, di valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale, enogastronomico e artigiano delle comunità locali e di coinvolgimento sociale attraverso rassegne di spettacoli dal vivo.

Borghi Maestri è un progetto realizzato in aggregazione dai comuni di Petritoli (capofila) e Monte Vidon Combatte (aggregato), selezionato dal Ministero della Cultura nell’ambito del programma dell’Unione Europea “Next Generation Eu” e del “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” (PNRR) con Misura M1C3 Investimento 2.1: Missione 1, “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Componente 3 – Cultura 4.0, Misura 2 “Rigenerazione di Piccoli Siti Culturali, Patrimonio Culturale, Religioso e Rurale” – Investimento 2.1. “Attrattività dei Borghi Storici”.

Un progetto sistemico con attività di realizzazione/potenziamento di servizi e infrastrutture culturali, realizzazione di iniziative per l’incremento della partecipazione culturale e per l’educazione al patrimonio della comunità, programmazione di spettacoli dal vivo, valorizzazione dell’enogastronomia tipica e dell’eccellenza artigiana, valorizzazione ambientale e naturalistica, promozione e marketing territoriale.

Con Borghi Maestri i due Comuni marchigiani si pongono l’obiettivo di rendere più attrattivo ed invitante il proprio territorio per dare nuova linfa vitale al suo tessuto sociale, puntando al recupero della propria identità culturale, artistica, produttiva e alla conservazione e trasmissione dei saperi, offrendo opportunità uniche per apprendere, formarsi, avviare progetti di impresa innovativi e godere di programmazioni artistiche di spettacolo dal vivo di altissima qualità.

Il progetto ha ottenuto dalla commissione ministeriale il punteggio più alto tra tutti quelli presentati nella regione Marche e ha preso il via tra novembre e dicembre 2022, con la promozione a cura dell’associazione Marca Fermana e con due rassegne artistiche: “Borghi Maestri della Scena” a Petritoli e “Maestri d’Arte alla Palombara” a Monte Vidon Combatte.

Dalla terza settimana di luglio e metà settembre 2023 le proposte culturali e artistiche del progetto proseguono con “BORGHI MAESTRI – LE NOTTI DELLO STUPORE”, grande kermesse di musica, spettacoli di circo contemporaneo, teatro, teatro di strada e arti performative varie e musica che ha tutte le prerogative per attirare curiosità ed interesse di un folto pubblico grazie ad artisti di elevata qualità che con il loro lavoro e la loro professionalità diffondono bellezza, stupore e meraviglia.

Si inizia nei giorni 22 e 23 luglio a Petritoli, proseguendo nei giorni 8 e 9 agosto 2023 a Monte Vidon Combatte e terminando le proposte estive dal 15 al 17 settembre nuovamente a Petritoli.

Serate magiche che seguiranno due eventi della tradizione popolare dei due borghi: la Festa delle Cove nei giorni 8 e 9 Luglio a Petritoli e la Sagra delle Quaglie del 6 agosto a Monte Vidon Combatte.

A Petritoli si potrà assistere a spettacoli di teatro, teatro di strada e clownerie, ma soprattutto ascoltare musica di ogni tipo e per tutte le generazioni in ogni angolo del paese, dalla Rocca a Piazza Tamanti, dal centro storico fino ai Tre Archi, fino ad arrivare all’antico borgo di Moregnano.

Monte Vidon Combatte sarà invece soprattutto il centro delle arti di strada e del circo contemporaneo nelle intriganti location del Giardino della Palombara, del Giardino Segreto, del Parco della Rimembranza e della frazione di Collina Nuova.

Nell’eccezionale e nutrito cast artistico, per ciò che riguarda teatro, teatro di strada e circo contemporaneo spiccano Matthias Martelli, straordinario attore che ottiene da anni eccezionali successi, premi e recensioni in tutta Italia e all’estero soprattutto con le sue interpretazioni delle opere del grande Dario Fo di cui è stato allievo, la compagnia argentina El Mundo Costrini con lo straordinario spettacolo di clownerie e musica “The Crazy Mozarts”, l’argentina Veronica Gonzalez con il suo unico ed inimitabile teatro dei piedi, le immaginifiche performance del Silence Teatro che da oltre 35 anni prosegue un lavoro di ricerca attraverso forme di espressione tendenti al connubio fra teatro, ambiente e spazi urbani, il cileno Mistral con il suo incredibile spettacolo in cui l’alto palo cinese in cui esegue acrobazie viene sostenuto dal pubblico, la compagnia Samovar con il suo intreccio artistico di clown musicale, teatro comico-poetico e marchingegni, il Teatro Necessario con lo storico e pluripremiato “Clown in Libertà”, il teatro acrobatico degli argentini Duo Un Piè e il giovane e talentuoso mago Raffaello Corti.

Per ciò che riguarda la musica alcuni degli artisti in programma, diversi dei quali con contaminazioni del teatro di strada, sono il trio di polistrumentisti e cantanti Fratelli Marelli, i Pennabilli Social Club, formazione che ha portato in mezzo mondo uno spettacolo capace di miscelare allegria e danza coi ritmi della tradizione cubana, lo stimatissimo musicista, compositore e cantautore Lucio Matricardi, la compagnia Riciclato Circo Musicale con la sua musica realizzata con strumenti bizzarri, Fatti un Giro DJ con il suo storico pulmino anni settanta che crea dj-set itineranti, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta dal Maestro Noris Borgogelli, il Giuseppe Cistola Quartet e i Pepper and the Jellies.