Terremoto: lunedì 31 ottobre riunione straordinaria del Cdm

80

 MACERATA – “Domani riuniremo il Consiglio dei ministri”, coinvolgendo nelle decisioni “i presidenti delle Regioni, Vasco Errani e Curcio per condividere le decisioni”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi in una dichiarazione a Palazzo Chigi sul terremoto.

Per gli aiuti, ha spiegato Renzi, “pensiamo di intervenire fin dalla fase emendativa nel decreto legge terremoto il cui esame è in corso Parlamento” volti a un “allargamento del Cratere”, perchè “nessuno deve pensare di essere lasciato fuori”.

“Faccio appello alle forze politiche a evitare polemiche e divisioni”, ha poi aggiunto il capo del governo, citando le “polemiche assurde” che si riferiscono – pur senza citarla – alla dichiarazione (poi corretta) della senatrice Enza Blundo del M5S. “Ora c’è in gioco l’Italia”, ha spiegato Renzi.