Tennis: l’ascolano Stefano Travaglia vince gli Internazionali d’Abruzzo

FRANCAVILLA AL MARE (CH) – Stefano Travaglia vince gli Internazionali di Tennis d’Abruzzo | GoldBet Tennis Cup. Il 27enne ascolano si impone in finale sul tedesco Oscar Otte con il punteggio di 6-3 6-7 6-3 in 2 ore e 22 minuti di gioco e si aggiudica il trofeo del primo ATP Challenger della stagione targato MEF Tennis Events. Quello conquistato ieri al Circolo Tennis Francavilla al Mare Sporting Club è il terzo titolo Challenger in carriera per l’allievo di Simone Vagnozzi, il primo del 2019.

Finale altalenante, con l’azzurro avanti di un set e un break che sembrava in totale controllo dell’incontro. Poi la rimonta dell’avversario, bravo a portare al terzo e decisivo parziale la sfida. A quel punto Travaglia ha ricominciato a spingere, sino a esultare con le braccia al cielo.

“Ho vissuto emozioni grandissime – ha dichiarato ‘Steto’ al termine del match – Da marchigiano, vincere qui è come vincere a casa, inoltre in tribuna c’erano tanti amici e la mia famiglia. Mi sento come se avessi vinto uno Slam. È stata una finale dura: sono partito bene, ho preso il controllo del match, poi sono calato al servizio e lui ha sfruttato le occasioni conquistate. Sono arrivato al tie-break poco lucido e scarico e l’ho perso. Per fortuna mi sono fatto trovare pronto a inizio terzo, ho ottenuto il break e alla fine senza giocare il mio miglior tennis l’ho portata a casa. Ringrazio il pubblico che mi ha tirato su nei momenti di difficoltà, sono davvero contento”.

In conclusione le congratulazioni a Matteo Berrettini, vincitore del torneo ATP 250 di Budapest: “Complimenti a Matteo per il secondo titolo ATP: il movimento italiano è in salute, spero continueranno ad arrivare trofei per me e gli altri azzurri”.

Titolo di doppio a Denys Molchanov ed Igor Zelenay, che in finale hanno battuto Guillermo Duran e David Vega Hernandez con il punteggio di 6-3 6-2 in 57 minuti di gioco.