Squadra di calcio intossicata dal monossido, 6 ricoverati al centro iperbarico di Fano

FANO – Oltre una decina di persone, tra dirigenti e calciatori dell’Ads Montazzoli, squadra che milita in 3a Categoria, sono rimaste intossicate da monossido di carbonio la notte scorsa a Montazzoli (Chieti) durante una cena sociale che si festeggiava nell’oratorio della casa canonica del paese.

Tra le persone che si sono sentite male, 14 in tutto, in 6 sono state trasferite al centro iperbarico di Fano dove sono state tenute sotto osservazione per molte ore. Le altre persone sono state curate negli ospedali di Atessa, Vasto e Lanciano, che ha coordinato gli interventi di urgenza ed emergenza. Con il passare delle ore tutti sono stati dimessi dopo le cure.

I primi soccorsi erano scattati attorno alle 22 e sono andati avanti oltre la mezzanotte con l’impiego di diverse ambulanze; alcuni si sono recati in ospedale con le auto private. Nell’oratorio si stava cenando con la tradizionale ‘pecora alla cottora’ cucinata su alcuni fornelloni. Tra i primi a sentirsi male il cuoco, poi a turno altri commensali.