Recanati, conclusi i grandi lavori al Colle dell’Infinito

9

La città è pronta ad accogliere visitatori e turisti; ripristinati il  doppio senso di circolazione e la normale  viabilità

RECANATI – Alle porte del Natale Recanati è pronta ad accogliere visitatori e turisti nel massimo splendore culturale e paesaggistico grazie alla chiusura dei lavori del Colle dell’Infinito.
Come da programma abbiamo concluso i lavori sul Colle dell’infinito – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi –  con il rifacimento dell’asfalto, del nuovo marciapiede  e della  ringhiera in metallo sulla passeggiata leopardiana,  si è chiuso il cantiere. Un vero  sollievo per la viabilità cittadina  che da domani ritorna al doppio senso di marcia,  unito al grande piacere di aver ultimato prima di Natale il maxi intervento che ha permesso di preservare alle generazioni future il “Colle dell’Infinito” una delle aree più amate dal mondo letterario e dai turisti, patrimonio unico della Città di Recanati.”

Un maxi intervento al Colle dell’Infinito dove il Comune di Recanati è riuscito ad ottenere dal ministero dell’ambiente e della tutela del territorio un finanziamento di 6.200.000 euro finalizzati al consolidamento e mitigazione del dissesto idrogeologico di fondamentale importanza per la tutela dell’immenso patrimonio culturale e paesaggistico del Colle dell’Infinito che ha reso la città di Recanati tra le mete italiane più famose  in Italia e nel mondo.
“Anche a casa nostra quando abbiamo il muratore o l’imbianchino si crea un po’ di disagio ma alla fine il risultato che ottieni ti ripaga dei sacrifici. – Ha affermato l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Fiordomo – I lavori al Colle, finanziati dai Ministeri della Cultura e dell’Ambiente nel 2017 sono stati completati in quattro anni, direi un record per la pubblica amministrazione. Prima la rigenerazione del Colle e la nuova illuminazione firmata da Dante Ferretti, poi il recupero dell’orto della monache con il Fai, gli interventi all’ex Grottino, ora gli interventi per il dissesto, la nuova passeggiata ed i parcheggi nella zona sotto l’ospedale. Ringrazio tecnici, ditte e dipendenti comunali e ringrazio il Governo che ha finanziato le opere.”