Rapina un negozio di elettronica, arrestato

30

SENIGALLIA – È finita con un arresto e tanta paura una rapina avvenuta in pieno giorno in un negozio di elettronica del centro storico di Senigallia. La polizia ha rintracciato il responsabile delle minacce al titolare dell’attività con un cacciavite e che poi è scappato con poche decine di euro. Si tratta di un 45enne del luogo, pluripregiudicato per reati connessi agli stupefacenti. E’ finito in carcere a Montacuto in attesa dell’udienza di convalida.

Macerata, spaccio di eroina: arrestato un 25enne

E’ successo ieri mattina: nonostante la presenza di alcuni clienti, il 45enne è entrato nell’esercizio commerciale e ha minacciato di morte il titolare. Che prima ha cercato di farlo calmare, ma quando l’uomo ha estratto un lungo cacciavite e urlando lo ha nuovamente minacciato, ha dovuto consegnargli alcune decine di euro. I poliziotti, subito intervenuti sul posto, hanno rintracciato il rapinatore mentre fuggiva in bici. Già aveva tentato di ottenere soldi dal commerciante, ma era intervenuta la polizia. Ieri il nuovo tentativo andato a segno e poi l’arresto.

Macerata, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali: arrestato un 23enne

Anni di percosse e maltrattamenti, arrestato un 21enne