Ragazza violentata, striscione di Casapound: ‘Modello città di sinistra sta fallendo’

34

ANCONA – “Spaccio e violenza: questa la vostra integrazione”. Questa la scritta su uno striscione esposto dai militanti di CasaPound Ancona su un viadotto nei pressi del quartiere dove una 22enne è stata stuprata più volte da uno spacciatore nigeriano, che qualche giorno fa aveva sguinzagliato il cane contro la polizia durante un controllo.

“Forse è arrivato il momento di ammettere che Ancona ha un problema di sicurezza – dice Emanuele Mazzieri, responsabile provinciale di CasaPound – l’escalation di crimini a cui stiamo assistendo non può essere frutto del caso ed è ormai diventato inutile girare la testa da un’altra parte. Il modello di città, che la sinistra ha portato avanti da diversi anni a questa parte, sta sostanzialmente fallendo. Interi quartieri sembrano essersi arresi alla nuova normalità fatta di degrado, criminalità, droga e violenza. Ci saremmo aspettati un impegno condiviso da tutte la parti politiche per cercare di arginare questi problemi, ma la sinistra ha preferito ignorare tali situazioni”.