Progetto Omnibus sugli Obiettivi Sostenibili ONU nelle scuole di Ascoli Piceno, Teramo e Fermo

14

Parte in questi giorni il bando che coinvolge decine di scuole elementari, medie e superiori e di Comuni

MARCHE – Prende il via  in questi giorni un grande progetto per le scuole: quello della Omnibus, che già da anni coinvolge tanti giovani con la partnership della Unric-ONU Italia. Il fil rouge con le passate edizioni è quello degli OBIETTIVI SOSTENIBILI ONU, la famosa Agenda 2030 che è stata sottoscritta nel 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU e che indica il cammino necessario per portare il mondo sulla strada della sostenibilità. Il Bando di concorso Omnibus si basa sulla attività di scrittura, che ha un profilo compatibile con le norme COVID: gli studenti sono invitati a esprimere con temi, poesie e componimenti i loro pensieri sulla esperienza del coronavirus, raccontando la loro esperienza e, perché no, dando consigli al mondo degli adulti. Un modo per giovani e giovanissimi di esprimersi e essere protagonisti in questo periodo che ne vede sconvolte vite e abitudini.

Dice la Presidente Omnibus, Raffaella Milandri: “Importantissimo che i giovani conoscano l’Agenda 2030 e gli OBIETTIVI SOSTENIBILI: distribuiremo a tutte le scuole, in via telematica, materiale informativo. Tutti sono invitati a portare il proprio contributo: Sviluppo sostenibile vuol dire non solo ambiente, ma anche economia e società, un traguardo comune verso il benessere, Quanto al concorso, non vediamo l’ora di poter dare ascolto ai pensieri dei giovani e di poterli leggere. Il bando terminerà nel mese di maggio 2021”.

I Bandi Omnibus precedenti avevano come tema gli OBIETTIVI 13 e 14, sul mare e sull’ambiente, e quello di questa edizione è invece l’OBIETTIVO 3, SALUTE E BENESSERE. Anche Acquaviva Comics confluisce per quest’anno nel concorso ONU, in quanto le attività di laboratorio durante le quali vengono creati disegni, dipinti e fumetti sono bloccate a causa del coronavirus. Oltre agli importanti Obiettivi Sostenibili ONU, infatti, la priorità è dare voce agli studenti con una attività che sia facilmente attuabile anche con la didattica a distanza e con le norme COVID. I bandi sono reperibili presso le Segreterie delle Scuole o scrivendo a info@omnibusomnes.org