Porto Recanati, controlli a tappeto presso l’Hotel House

25

MACERATA – Una Task force della Questura di Macerata sin dalle prime ore di questa mattina è stata impegnata in serrati controlli presso il complesso residenziale Hotel House al fine di contrastare i reati connessi al traffico di sostanze stupefacenti e i reati connessi all’immigrazione clandestina.

I servizi predisposti con Ordinanza del questore Vincenzo Trombadore sono finalizzati a contrastare i reati sopra citati verranno ripetuti anche nelle prossime settimane con l’obiettivo di arginare tali fenomeni criminosi che avvengono nella zona dell’Hotel House.

Il servizio svolto questa mattina ha visto un cospicuo impegno di uomini e mezzi della Polizia di Stato in particolare della Squadra Mobile, Ufficio Immigrazione, Reparto Prevenzione Crimine, Polizia Scientifica, reparto cinofili antidroga e della DIGOS per gli aspetti di interesse. I servizi sono espletati con l’ausilio di un elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato di Pescara con l’obiettivo di individuare eventuali movimenti sospetti di persone e mezzi nella zona ove erano in corso le operazioni.

Nel corso dei controlli sono stati controllati decine di appartamenti e i relativi occupanti. Sono state altresì effettuate alcune perquisizioni personali e domiciliari anche con l’ausilio di cani antidroga con i quali è stata passata al setaccio tutta la zona prospiciente il palazzone multietnico.

I controlli verranno ripetuti in modo pressoché continuo anche nei prossimi giorni e anche in ragione dell’aggravarsi dell’emergenza epidemiologica chi verrà sorpreso nella zona senza un giustificato motivo verrà sanzionato ai sensi della vigente normativa attuata dal Governo per il contenimento del Covid-19.

Nel corso dei servizi che sono stati anche estesi alla città di Porto Recanati con posti di controllo effettuati nelle vie più importanti sono state sottoposte a controllo 48 autovetture, identificate 88 persone.