A Pescara la Maratona Dannunziana in memoria di Roberto Straccia

121

Roberto StracciaMORESCO – Si svolgerà sabato 15 e domenica 16 ottobre, a Pescara, la nuova edizione della Maratona Dannunziana, una competizione sia agonistica che amatoriale patrocinata dall’assessorato comunale allo Sport di Pescara. Anche quest’anno la manifestazione podistica ricorderà Roberto Straccia, il ragazzo di Moresco scomparso da Pescara alcuni anni fa in circostanze tuttora misteriose.

L’evento, a cura dell’Asd Farnese vini, gode di un gran numero di sostenitori e mette insieme sport e solidarietà: la maratona, infatti, quest’anno oltre a rinnovare la sinergia con la Lilt, la famiglia di Roberto Straccia, il ragazzo scomparso nel 2012, e quella di Duilio Fornarola, maratoneta storico morto durante la corsa di due anni fa, quest’anno accoglierà anche la campagna del Comune dedicata all’affido, l’evento rientra infatti fra quelli di punta del Mese dell’Affido che si completerà ai primi di novembre.

“Ringrazio l’Amministrazione nel nome di Roberto Straccia – così il padre Mario Straccia, che ha ricevuto in conferenza una medaglia commemorativa dagli organizzatori – Grazie per l’invito e per la medaglia che per la prima volta ho ricevuto tre anni fa dal sindaco. E’ un grande simbolo di vicinanza e attenzione”.

Tante le presenze atletiche di rilievo. Ci sarà Vito Sardella ultramaratoneta che parteciperà ai mondiali di 100 km e qui porterà i tempi di rilievo conquistati a New York; Giuseppe Minici romano che ha vinto l’edizione dell’o scorso anno; conferma anche da Antonello Petrei anche lui tempi da record. Ci sono inoltre nomi conosciuti nel podismo abruzzese.

Al femminile ci sarà Hajnal Daniela Francesca, atleta che ha vinto nel 2012 e che è la favorita per la 42 km. Per la mezza maratona partecipera’ Dario Santoro, che è il campione italiano in carica di maratona con tempi record conquistati nel 2016; il pugliese gareggerà però sulla mezza maratona e, infine, non mancherà il maratoneta etiope naturalizzato italiano, Biniyamin Senibeta Adugna, una presenza consolidata.

Sono ad oggi circa 1200 gli iscritti. Il percorso dalle biciclette è identico a quello dello scorso anno, con arrivo a Piazza Salotto, dove termina la mezza maratona e arriva anche la maratona che da lì prosegue verso Montesilvano e fa due giri da 10 km.