Pesaro-Urbino, “Il Natale che non ti aspetti”: gli eventi del 7 e 8 dicembre

Appuntamenti a  Candelara, Fano, Frontone, Gradara, Mombaroccio e Pesaro. Inaugurano Urbino, Mercatello sul Metauro, Fermignano, Pergola, Montecchio, Fossombrone e Mondolfo

PESARO E URBINO – Con 7 nuove iniziative, 48 ore di spettacoli, 13 territori coinvolti, migliaia di visitatori attesi, “Il Natale che non ti aspetti” si prepara al suo fine settimana di punta. L’evento diffuso organizzato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino in collaborazione con Regione Marche e Provincia, è pronto a stupire i “turisti del Natale” con le proposte che si susseguiranno per tutto il weekend dell’Immacolata.

Il mercatino più originale d’Italia sabato 7 e domenica 8 dicembre stupirà il pubblico con un pieno di novità e amate conferme. Tra queste ultime “È Natale a Mombaroccio” che si prepara al gran finale: il mercatino proposto in 37 casette in legno; il Chiostro dei Sapori; la Pasticceria di Babbo Natale (ore 14.30 e 18.30 laboratori per bambini); la nevicata artificiale che scenderà, alle 16.30, 17.30 e 19, sulla piazza principale; le suggestioni del Paesaggio Invernale; l’incontro con Babbo Natale; lo spettacolo (sabato e domenica ore 17.15) “Il Pupazzo di Neve”, fiaba di Hans Cristian Andersen con Sand Art con animazione video dal vivo. In programma, alle 17, la sfilata del presepe vivente fino alla capanna della Natività. Navetta gratuita da Pesaro.

Tornerà poi la magia di Candele a Candelara (anche il 14 e 15 dicembre) e delle sue fiammelle di cera. Da non perdere l’incontro con il pastore “Toma” e i suoi animali ammaestrati, i laboratori per bambini, il Villaggio di Babbo (e Mamma) Natale, gli spettacoli degli artisti di strada, gli artigiani che lavorano la cera con metodo medievale, la gastronomia della tradizione e gli spegnimenti dell’energia elettrica alle 17.30 e 18.30. Navetta gratuita da Pesaro.

Eventi e spettacoli anche a Fano per “Il Natale Più”. Da non perdere i Presepi di Sabbia in piazza Amiani; la “Via dei ciliegi e dei bambini”; le visite al presepe permanente di San Marco nelle cantine di palazzo Fabbri. Domenica, ore 17.45 in piazza XX Settembre, esibizione dei cori “Una scuola tra le note” della primaria “Fabio Tombari” e “Pop Cor”. Previsto trenino-navetta dai parcheggi principali (1€ adulti, gratis i bambini).

Gradara attenderà i visitatori per accompagnarli dentro “Il Castello di Natale” (fino al 6 gennaio) con i mercatini dell’artigianato, gli assaggi di prodotti gastronomici e i laboratori artigianali. Durante l’intero fine settimana si susseguiranno gli itinerari guidati all’interno della Rocca e al Convento dei Cappuccini (ore 10.30, 11.30, 12.30) insieme a un particolare cantastorie. I piccini potranno lasciare la letterina all’Ufficio Postale di Babbo Natale.

“Natale in Centro – Pesaro nel Cuore” proseguirà con un pieno di musica. Sabato, ore 17.30, le band locali si esibiranno in piazza del Popolo. Alle 18, la chiesa dell’Annunziata accoglierà i docenti del Conservatorio Rossini per il loro concerto. Il Teatro Piccola Ribalta ospiterà la commedia dialettale El Curtil (sabato ore 21, domenica ore 17, info 349.8509796). Domenica, ore 17.30, “Canzoni sotto l’albero”. Aperti i mercatini e la pista di pattinaggio.

Da non perdere, domenica 8 dicemrbe, Nel Castello di Babbo Natale di Frontone. L’unico mercatino che si svolge al coperto ai piedi dell’Appennino, regalerà (anche il 15 dicembre) una suggestione unica. Per i più piccoli il consiglio è quello di visitare la Casa di Babbo Natale; incontrarlo (dalle 14 alle 19) e partecipare ai Giochi di strada (dalle 11 alle 19). Da non perdere i laboratori di decorazione su ceramica (al coperto, dalle 14 alle 18).