Il Comune di Pesaro aderisce a “Spegniamo le luci delle città”

25

Domani l’iniziativa di Anci contro l’impatto della crisi energetica: alle ore 20, per trenta minuti, il palazzo Comunale e piazza del Popolo verranno oscurati

PESARO – «Pesaro spegnerà le luci contro il caro bollette». Il sindaco Matteo Ricci annuncia l’adesione del Comune all’iniziativa promossa da Anci Emilia Romagna, in calendario giovedì 10 febbraio alle ore 20.

«Per trenta minuti – spiega – i monumenti simbolo della città verranno oscurati, con lo scopo di sensibilizzare e spingere il Governo a fare qualcosa di concreto contro l’impatto della crisi energetica sui costi di gestione delle famiglie, delle imprese, delle grandi strutture pubbliche e sui bilanci delle amministrazioni».
A Pesaro verranno spente le luci del palazzo Comunale e di piazza del Popolo. «L’inflazione è una vera e propria emergenza che molti Comuni non riusciranno ad arginare, rischiando di non chiudere i bilanci. Ma anche per i comuni più virtuosi, la prospettiva sarà drammatica e per far fronte all’inflazione saranno costretti ad aumentare le tasse ed inevitabilmente tagliare fondi ai servizi, da quelli essenziali, quali servizi educativi e welfare, oltre che cultura, turismo, lavori di manutenzione. Scelte che ricadranno in maniera drammatica sui cittadini e non solo perché a causa dell’inflazione il rischio è che non si riesca a gestire le risorse del PNRR», ha concluso Ricci.