Pesaro il 27 marzo correrà alla “Run Rome The Marathon”

13

Le “atlete per passione” Ilaria Sabbatini, Valeria Baldassarri, Laura Magnini, Manuela Andreani, vestiranno i colori della squadra “Pesaro2022” guidate dall’assessora Mila Della Dora

PESARO – Si chiama “Pesaro 2022” ed è il team al femminile che la città ha messo in campo per la chiamata della “Run Rome The Marathon” una delle corse su strada più affascinanti al mondo, con partenza e arrivo ai Fori Imperiali, che si svolgerà domenica 27 marzo. A capitanare la squadra sarà Mila Della Dora, assessora con delega allo Sport, che ha risposto all’appello di Anci e Fondazione SportCity, organizzatori dell’“Italian Mayors Marathon” – gara collaterale alla maratona – che impegnerà le atlete ambasciatrici della città nel percorso di 42,195Km, previsto dalla staffetta con passaggio di testimone ogni 10 Km circa.

«Pesaro Capitale italiana della cultura 2024, Città italiana dei giovani 2022, Città creativa della Musica Unesco, ricorda così – accettando la sfida della staffetta e scendendo in pista con un team tutto al femminile – anche la sua vocazione di Città dello Sport. Ilaria Sabbatini, Valeria Baldassarri, Laura Magnini, Manuela Andreani, vestiranno i colori di Pesaro e daranno battaglia alle squadre “miste” proposte delle altre città» sottolinea “la coach” Della Dora. Un passato di ventidue anni nei campi da calcio come arbitro, di cui sette in Serie D e Serie C come assistente arbitro, sportiva da sempre, l’assessora seguirà la performance del team in gara per la “maratona dei sindaci”, «Un appuntamento a cui abbiamo deciso di partecipare per sottolineare l’identità sportiva di Pesaro. Una città in fermento e pronta ad accogliere i tanti visitatori richiamati dalla proclamazione di Capitale italiana della Cultura 2024. Racconteremo loro la grande passione per l’attività sportiva che si respira in ogni angolo del territorio, nell’attesa la porteremo con noi a Roma».

A testimoniare il messaggio anche le podiste del team pesarese: quattro sportive “per passione” dai palmares invidiabili, che correranno anche «per ribadire l’importanza che il “fattore donna” riveste nello sport».

A partire da Manuela Andreani, atleta e vicepresidente Atletica Banca Pesaro e Software Product Manager in SCM GROUP e Laura Magnini, triatleta della Dinamo Triathlon Pesaro e socia di Spazio WeBo. Con loro Ilaria Sabbatini, tesserata con Avis Macerata (svolge il Servizio civile all’ufficio Cultura di Pollenza); terza ai Campionati italiani Indoor 2017 sui 1500, e un titolo Nazionale Universitario del 2016 sulla stessa distanza. Record regionale assoluto dei 5000 (16.30.29 nel 2021) e la migliore prestazione regionale sui 1000 (2.56.64). A chiudere la squadra Valeria Baldassari, 40enne pesarese, titolare di Vernissa boutique donna, che, dopo anni sul diamante del softball pesarese, ha scoperto la corsa. È tesserata dal 2019, con la società G.S Gabbi di Bologna. Il suo personal best è la mezza maratona in 1 ora e 21; nel 2019 è quinta agli europei master di atletica nella 10km su strada; dall’ultimo anno corre su distanze più brevi sotto la guida del coach Antonio Savaia. A febbraio 2022 ha vinto un bronzo ai campionati italiani master indoor nei 1500.

E proprio dalla creatività ed esperienza sul campo di Valeria, è nato anche il brand “V-LOVA”, linea di abbigliamento sportivo unisex con fibre tecniche di ultima generazione che promuove lo sport ed il benessere, che vestirà le podiste durante la maratona.

I primi tre Comuni classificati saranno premiati da Anci e Fondazione SportCity, con attrezzature sportive; il Comune di Bitonto li omaggerà con una pianta di ulivo.