Pesaro, dal 15 luglio divieto di fumo sulla battigia e in acqua

Scatta da domani l’ordinanza finalizzata a tutelare l’ambiente e  la salute.Previste  sanzioni fino 500 euro

PESARO – Da lunedì, 15 luglio 2019, a Pesaro parte il divieto di fumare sulla battigia e in acqua. I cartelli sono stati collocati e allestiti gli ombrelloni lontani dalla battigia con i posaceneri. Dunque da lunedì sarà vietato fumare sulla battigia delle spiagge, nell’intero territorio comunale, e negli specchi d’acqua fino ad una distanza di 200 metri dalla riva. Sarà anche vietato gettare rifiuti connessi ai prodotti di fumo nelle acque marine e negli arenili.

“L’ordinanza non rappresenta un intervento sporadico –sottolinea l’assessore all’ambiente Heidi Morotti – piuttosto il primo passaggio di un percorso civile e morale che un’amministrazione moderna deve iniziare, in piena coerenza con le politiche ambientali europee ed internazionali. Il divieto antifumo non risolverà immediatamente tutti i problemi ambientali e sanitari connessi, tuttavia è l’avvio di una sensibilizzazione civica che da adesso in poi intendiamo rafforzare sempre più.”

Il divieto è per tutti i cittadini residenti o presenti a qualsiasi titolo nel Comune di Pesaro. Sono previste sanzioni amministrative tra i 25 e i 500 euro.

L’obiettivo è, con l’intento di salvaguardia la salute pubblica, ridurre i rifiuti derivanti dal fumo delle sigarette perché sono materiale non biodegradabile e contengono componenti nocive per l’ambiente.

L’hashtag è Pesaro #smokefreebeach,