Pedalata del Santo: stupendo passaggio dentro Ripatransone domenica 11 ottobre

Pedalata del SantoSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si terrà domenica 11 ottobre la Fondo Senza Tempo – Pedalata del Santo, manifestazione cicloturistica che sarà organizzata a San Benedetto del Tronto dall’Asd Sbt Team in collaborazione con l’amministrazione comunale, la Melania Omm e la nota azienda vitivinicola Ciù Ciù di Offida.

La nuova chicca studiata dagli organizzatori per rendere sempre più affascinante la manifestazione è il passaggio dentro il suggestivo centro storico di Ripatransone, dove i partecipanti saranno salutati da spettacoli folcloristici. Un passaggio che porterà i ciclisti a pedalare su un bellissimo tratto di sampietrini.

Due i percorsi previsti: uno di 98 chilometri e l’altro di 75 chilometri. La partenza sarà alla francese dalle ore 8 alle ore 9 da piazza Giorgini. Una volta lanciatisi in quest’avventura, i partecipanti toccheranno Grottammare, che si estende lungo la costa fino alle pendici delle vicine colline, dove sorge l’antico borgo medievale. Sarà poi la volta di Cupra Marittima, località ricca di testimonianze archeologiche e di aree naturali, e quindi di Ripatransone, conosciuta con il nome di “Belvedere del Piceno” per il panorama che si può ammirare da essa. Sarà poi la volta di Cossignano, il cui centro storico è circondato da una cinta muraria. I ciclisti toccheranno quindi Montalto, che ospita un interessante museo archeologico e affascinanti monumenti, Montedinove, anch’esso ricco di monumenti, e Rotella, che offre diversi scorci suggestivi.

A questo punto i ciclisti pedaleranno fino a Castignano, borgo medievale che ha consegnato alla storia la più antica iscrizione italica finora conosciuta, risalente al VII-VI secolo avanti Cristo, e poi toccheranno Offida, il cui centro abitato sorge su uno sperone roccioso. Qui in Piazza del Popolo, davanti allo showroom dell’azienda vitivinicola Ciù Ciù, ci sarà un ricchissimo ristoro a base di prodotti biologici, curato da Piceno Open – Vinea Qualità Picena. La successiva tappa sarà San Savino, da dove si scenderà sulla Valtesino per poi proseguire fino all’arrivo posto a San Benedetto del Tronto.

Il tracciato corto, invece, porterà i partecipanti a toccare Grottammare, Cupra Marittima, Ripatransone, Cossignano, Ponte Tesino, San Barnaba, Offida, Sansavino, la Valtesino e San Benedetto. Quartier generale dell’evento sarà il ristorante Pala a Prora, che si trova vicino al faro, quindi a pochi metri da Piazza Giorgini, in pieno centro. Come pacco gara i partecipanti riceveranno una bottiglia di vino Ciù Ciù. Molto curato sarà anche il pranzo finale, di cui si occuperà sempre Piceno Open – Vinea Qualità Picena. A chiudere questa bella giornata di festa saranno le ricche premiazioni per le società.

Le iscrizioni online prevedono una quota di 8 euro fino alle ore 12 del 9 ottobre. Sarà possibile iscriversi anche in loco sabato 10 ottobre dalle ore 15.30 alle ore 20 e domenica 11 ottobre dalle ore 7 alle ore 9, ma versando una quota di 10 euro. Per ulteriori informazioni visitare il sito Internet www.granfondosanbenedettodeltronto.it, oppure telefonare al numero 347.6910043.