Pallamano: Pharmapiù Sport Città Sant’Angelo–Luciana Mosconi Dorica 26-21

43

CITTA’ SANT’ANGELO – Il Carpi ottiene la 13esima vittoria stagionale, battendo 38-28 il Nonantola nel testa-coda del Girone B. Sorride anche il Romagna, che batte 30-19 il Bologna in casa dei rossoblu e mantiene il contatto con la vetta, distante 5 lunghezze. Il passo falso dei bolognesi agevola la Pharmapiù Sport Città Sant’Angelo, terza grazie al 26-21 contro l’Ancona e ora in attesa di disputare il recupero della 13a giornata contro il Tavarnelle, l’8 febbraio prossimo in diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv). Tre punti anche per il Cingoli, che sale a 14 punti battendo di misura il Cologne in terra marchigiana: decide il gol di Rubbo.

Primo tempo in difficoltà per il Città Sant’Angelo che dopo 5 minuti è sotto di 3 reti. Time out di mister D’Arcangelo che scuote energicamente i suoi e la squadra rientra in campo più concentrata tanto che al 15°stacca i dorici con il parziale di 7-4. Nella seconda parte del primo tempo lo spettacolo viene meno ed è contrassegnata da diversi errori, gli ospiti si tengono comunque a ruota anche grazie alla giornata di vena del terzino Campana, la sirena segna il 12-10 dopo i primi 30 minuti.

Secondo tempo più vibrante con il Città Sant’Angelo che ha una panchina più fresca e competitiva e, anche grazie a una serie incredibile di parate del baby Colleluori, piega le residue speranze dell’Ancona di mister Guidotti. Ottima anche la prestazione, tra le file degli angolani, dell’argentino Pizarro e del terzino Martellini.

I 3 punti incassati proiettano gli angolani al terzo posto in solitaria, che ha approfittato dello stop casalingo del Bologna ed è in perfetta posizione da play off , ore di attesa  per la gara di recupero con il Tavarnelle in  programma mercoledì 8 febbraio alle ore 18, sempre al PalaCastagna di Città Sangelo, che dovranno servire per staccare dal Bologna in classifica generale.