Osimo, l’Arcadia fa il pieno nella categoria di Trampolino Elastico

Trampolino elasticoOSIMO – Nella gara di categoria di Trampolino Elastico organizzata dalla Federginnastica, nello splendido scenario del Palabaldinelli di Osimo, grande prova degli atleti dell’Arcadia Pescara Trampolino che hanno portato a casa due medaglie d’oro e due di bronzo nella categoria Allievi 2° fascia e uno spettacolare oro nella specialità del Syncro femminile.

Gli ori sono stati conquistati nella categoria femminile da Greta Stacchio e in quella maschile da Diego Di Michele, mentre i due bronzi vanno ai gemelli Natalia Stuppner ed Erik Stuppner. La medaglia d’oro nel Syncro ottenuta dalla coppia Stacchio / Stuppner è stata la medaglia meno attesa, in quanto la specialità del trampolino elastico esiste da poco tempo e cimentarsi nel sincronizzato è doppiamente difficile.

“Insomma, dopo un anno e mezzo di allenamenti mirati, con un primo segnale arrivato l’anno scorso, piazzando un atleta al 2° posto ad una gara nazionale di Milano, siamo finalmente riusciti a dimostrare quello che siamo. Bastano due parole per descrivere la nostra squadra. Siamo forti! L’abbiamo dimostrato con questo risultato”, ha dichiarato il Direttore Tecnico del trampolino elastico in Abruzzo Markus Stuppner, che ritenendosi pienamente soddisfatto continua: “Cerco di trasmettere ai miei atleti quelle sensazioni che a suo tempo mi trasmise Carlo Dibiasi, padre ed l’allenatore del celebre Klaus Dibiasi nella specialità dei tuffi e penso di avere tutte le carte in regola per poterli portare sempre più in alto anche in questa specialità”.

Dopo i complimenti ufficiali ricevuti dal Direttore Tecnico Nazionale della Federginnastica Giuseppe Cocciaro per l’ottimo lavoro svolto in un tempo relativamente breve, lo stesso non nega che, continuando a questo ritmo, in futuro potrà esserci la possibilità di convocare qualche atleta in competizioni europee. La via però è ancora lunga e piena di ostacoli, in quanto l’Italia non ha ancora una grande tradizione in questo sport. Probabilmente, dopo l’AERE World Cup di Trampolino Elastico, che si terrà dal 16 al 20 giugno a Brescia, questa disciplina incomincerà ad avere una maggiore visibilità in Italia.

Ottimi risultati anche per la loro prima gara regionale di Trampolino elastico GPT, competizione con requisiti meno difficili dove Rebecca Calore e Samuele Ranalli conquistano l’oro, argento per Bucci Alicesofia e bronzo per Aurora Marinucci. Il Direttore Tecnico Markus Stuppner conclude così: “Tutti questi atleti rappresentano ormai il futuro del trampolino elastico, sia a livello regionale che nazionale. Se non si perdono di vista gli obbiettivi e manteniamo questa forte determinazione, che coinvolge in primis gli atleti e l’allenatore, ma altrettanto i genitori di tutti loro, speriamo di spiccare ancora più il volo!”.