‘Il Natale che non ti aspetti’, al via le iniziative a Frontone

6

Ieri il taglio del nastro per mercatini ‘Nel Castello di Babbo Natale’ in uno dei borghi fortificati più belli d’Italia

FRONTONE – A Frontone torna la magica atmosfera con i mercatini ‘Nel Castello di Babbo Natale’ nella rete de ‘Il Natale che non ti aspetti’, al via domenica 4 dicembre con il taglio del nastro inaugurale. Presenti il sindaco Daniele Tagnani insieme al presidente Unpli Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti, alla presidente della Pro Loco Luana Sciamanna, il deputato Antonio Baldelli, l’assessore della Regione Marche Francesco Baldelli, il consigliere regionale Giacomo Rossi, il direttore Marco Bruschini dell’Agenzia ATIM – Agenzia regionale per il turismo e l’internazionalizzazione, Agnese Trufelli, vice direttore di Confcommercio Marche Nord e il sindaco di Serra Sant’Abbondio, Ludovico Caverni.

“Un bel segnale” – ha esordito il sindaco Daniele Tagnani dopo l’alluvione del 15 settembre scorso che ha colpito Frontone, uno dei borghi fortificati più belli d’Italia, sovrastato dal massiccio del Monte Catria e immerso nel verde dei boschi con una visione panoramica sulle colline e con il mare Adriatico in lontananza.

“E’ una bellissima giornata – ha detto Damiano Bartocetti, presidente dell’Unpli Pesaro e Urbino- soprattutto una grande soddisfazione chiudere il secondo weekend con migliaia di turisti da tutta Italia e anche un pullman di turisti americani. Siamo molto contenti dei primi esaltanti risultati. Ringrazio la Regione Marche, in particolare il presidente Francesco Acquaroli e l’assessore Francesco Baldelli per l’ampio sostegno. Inoltre, una grande soddisfazione, in visita al Natale che non ti aspetti, del dottor Marco Bruschini, Direttore dell’Agenzia regionale del Turismo e dell’Internazionalizzazione e il dottore Alberto Mazzini Funzionario della Regione Marche”.

“Oggi inauguriamo un’iniziativa che fa parte della manifestazione “Il Natale che non ti aspetti”, 22 tra borghi e città della nostra regione che si uniscono per dar vita al più grande evento dedicato al Natale nel centro Italia – ha dichiarato l’assessore Francesco Baldelli – Oltre cento manifestazioni per ricordare quelle tradizioni attorno alle quali le nostre comunità si sono costituite, ma che rappresentano anche un grandissimo traino per l’economia del nostro territorio del centro Italia. Un ringraziamento a tutti i volontari, alle amministrazioni comunali, alle proloco che anche quest’anno possono godere del sostegno dell’amministrazione regionale. La Regione crede in queste iniziative, si fa forte di tanti volontari che animano i nostri borghi e che ci fanno rivivere le splendide emozioni del Natale, una festa della famiglia”.

“Siamo qui a Frontone – ha dichiarato il direttore dell’Atim Marco Bruschini – per questa splendida manifestazione che riporta il senso e i valori del Natale in questa parte delle Marche. È una manifestazione veramente importante perché 22 comuni fanno sistema insieme per fare una azione promozionale comune per il periodo delle festività natalizie. Questo, per noi dell’Atim, è un segnale estremamente importante perché la nostra azione vuole creare un brand unico della Regione Marche e vuole dare un messaggio unitario di una Regione plurale”.

Una vista straordinaria sulla costellazione di stelle che compongono Il Natale che non ti aspetti, la rete delle iniziative natalizie più estesa d’Italia: Candelara, Fano, Fossombrone, Frontone, Mombaroccio, Mondolfo, Pergola, Urbania, Urbino, Barchi, Cagli e Paravento, Canavaccio, Fermignano, Gradara, Isola Del Piano, Montecchio di Vallefoglia, Montefelcino, Montemaggiore al Metauro, San Costanzo, San Lorenzo in Campo e Sant’Ippolito.

L’iniziativa di Frontone replica l’8 e l’11 dicembre.

Il Natale che non ti aspetti è un’iniziativa a cura delle Pro Loco di Pesaro e Urbino, che si attivano con più di 2 mila volontari, ed è possibile anche grazie al sostegno della Regione Marche e della Provincia di Pesaro e Urbino.

Info: ilnatalechenontiaspetti.it | Fb Ilnatalechenontiaspetti