Musicultura, i Procol Harum omaggiano Fabrizio Frizzi

Musicultura, i Procol Harum omaggiano Fabrizio Frizzi

MACERATA – Standing ovation per la leggendaria band dei Procol Harum e Fabio Frizzi, che ha ricordato il fratello Fabrizio scomparso da poco con una canzone, applausi per gli otto finalisti e il poeta Ron Padgett, con la sua ironica e asciutta poesia del quotidiano, e alla fine tutti in piedi a ballare sulle note di ‘Una vita in vacanza’ de Lo Stato Sociale.

Si è aperta così ieri, 14 giugno, allo Sferisterio di Macerata la 29a edizione di Musicultura, storica vetrina della musica popolare d’autore che ogni anno consegna un vincitore al firmamento melodico. I presentatori che hanno sostituito Fabrizio Frizzi, storico e amatissimo conduttore, sono stati Gianmaurizio Foderaro, Metis Di Meo e John Vignola, “dovevamo essere almeno in tre per riempire il grande vuoto che ci ha lasciato”.

Il fratello Fabio si è esibito al piano in ‘Hai un amico in me’, e la platea è scattata in piedi in un applauso senza fine. Daniela Pes, Pollio, Davide Zilli e ZoniDuo sono risultati i più votati dal pubblico. Per rivedere le loro esibizioni, basterà sintonizzarsi suRai3 il 19 agosto per lo special dedicato al Festival.