Minacce e pugni alla ex, poi l’aggredisce sulle scale: in manette

40

volante CarabinieriANCONA – Non ha accettato la fine di una relazione occasionale con una vicina di casa di 36 anni, che ha allacciato un rapporto con un altro, e ha cominciato a pedinarla, a minacciarla telefonicamente, aggredendola anche fisicamente finché ieri sulle scale di casa l’ha colpita al volto con un corpo contundente, verosimilmente una catena.

Lei è riuscita a raggiungere la sua abitazione e a chiamare i carabinieri, mentre l’uomo, un 61enne, ha tentato di barricarsi in casa, ma è stato arrestato per lesioni aggravate e stalking. E’ successo ad Ancona, nel quartiere di Collemarino. Lui, dopo una visita in ospedale per un malore, è finito nel carcere di Montacuto.

Lei, proveniente dall’est Europa, ha riportato la frattura dell’osso mascellare destro: ne avrà per 30 giorni. Il giorno prima dell’aggressione era andata dai carabinieri per denunciare il suo tormentatore, descrivendo nel dettaglio le condotte violente e vessatorie dell’uomo: strattonamenti, pugni e minacce verbali.