Macerata, “Challenge 2.0”: incontro formativo su migrazione e integrazione

46

Giovedì 29 aprile online dalle 14 il workshop per lo sviluppo di competenze degli operatori pubblici promosso da Unimc e Prefettura

MACERATA – Giovedì 29 aprile 2021, dalle ore 14.00, l’Università di Macerata organizza l’ultimo dei tre capacity building workshop, incontri formativi proposti all’interno del progetto FAMI “Challenge 2.0”, questa volta incentrato sul tema Strumenti e strategie per lo sviluppo di competenze in chiave interculturale.

Il progetto “Challenge 2.0” a valere sul Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI), di cui la Prefettura di Macerata è ente capofila, vede il partenariato delle Università di Macerata e Camerino, del Comune di Porto Recanati, dell’Ats di cui è capofila On The road Società Cooperativa Sociale. L’obiettivo principale delle attività fin qui realizzate è stato quello di strutturare modelli di governance del sistema dei servizi più coordinati e funzionali attraverso la costituzione di reti stabili di cooperazione tra istituzioni ed il rafforzamento delle capacità e delle competenze delle amministrazioni pubbliche coinvolte e degli stakeholders del territorio.

Dopo i saluti iniziali del rettore Francesco Adornato, del prefetto Flavio Ferdani, del sindaco di Porto Recanati Roberto Mozzicafreddo e dopo l’introduzione del coordinatore scientifico Emmanuele Pavolini, direttore del dipartimento di Scienze Politiche, comunicazione e relazioni internazionali di Unimc, quest’ultimo incontro si aprirà con una prima sessione dedicata a “Principi e strumenti di intercultura” coordinata da Maria Letizia Zanier, docente Unimc. Interverranno le professoresse Natascia Mattucci, Isabella Crespi, Rosita Deluigi ed Edith Cognigni.

A coordinare la seconda sessione, incentrata su “Pratiche ed esperienze di intercultura”, sarà Marta Scocco di UniMc. Interverranno Giovanna Sturba dei Servizi Sociali del Comune di Porto Recanati; Nicola Pallotto, per l’Ats On The Road Cooperativa sociale; Kaabour Si Mohamed, presidente del Coordinamento Nuove Generazioni Italiane.

L’evento si svolgerà online. Il programma dettagliato è disponibile sul sito www.unimc.it.